villatorloniaIn arrivo 452mila euro per dare concretezza al progetto di recupero di Villa Torlonia e per proseguire nel progetto partecipato del Parco Poesia Pascoli . È quanto si è aggiudicato il Comune di San Mauro Pascoli (FC) a seguito della partecipazione al bando POR FESR della Regione Emilia Romagna, che metteva a disposizione risorse pari a 32 milioni di euro su scala regionale da destinare alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturalistico a fini della promozione turistica.

«Finalmente in arrivo contributi preziosi che ci consentono di proseguire nell’operazione di recupero e valorizzazione di Villa Torlonia – commenta il sindaco Luciana Garbuglia – si tratta di un risultato straordinario se si pensa che con lo stanziamento del Por Fesr potremo finalmente disporre di risorse fondamentali per rendere fruibili e dare nuova destinazione a sale e spazi della Villa ancora inaccessibili, come la Sala del teatro e la Sala delle Tabacchine che ospiteranno spettacoli, eventi, musica, danza, teatro, mostre, sfilate, conferenze e convegni e che garantiranno un’offerta di rappresentazioni per spettatori e turisti durante tutto l’anno».

Come spiega anche il sindaco, si tratta senz’altro di un segnale importante a sostegno del percorso intrapreso con il progetto partecipato del Parco Poesia Pascoli per promuovere Villa Torlonia come catalizzatore di cultura e spettacolo per tutto il territorio e per valorizzare, in sinergia con Casa Pascoli, la poetica e la biografia di Giovanni Pascoli. Continua Luciana Garbuglia: «In quest’ottica lo stanziamento del Por Fesr diventa prezioso e strategico anche alla luce di un ulteriore progetto da 350mila euro che consiste nell’allestimento del museo multimediale pasoliano al Museo Casa Pascoli e a Villa Torlonia attraverso un percorso che, supportato da nuove tecnologie, regalerà un’esperienza interattiva ed emozionale ai turisti e a tutti coloro che desiderano conoscere la poesia pascoliana, San Mauro e la Romagna».

SILVIA MERGIOTTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here