Protagonista dell’Informale e poi del Neoespressionismo, Mattia Moreni è stato uno dei maggiori esponenti della pittura europea della seconda metà del XX secolo a cui lavoro oggi si rende finalmente omaggio con la presentazione di un catalogo ragionato curato con il coordinamento generale di Franco, Roberta e Alessia Calarota, assieme a Poupy Prath Moreni e a Silvia Loddo. Introdotto da un ampio saggio firmato da Enrico Crispolti, il volume raccoglie una rassegna della critica moreniana a cura di Davide Caroli. 888 pagine divise in otto capitoli, raccontano la poetica del maestro romagnolo, dalle inizi postcubisti e postfuturisti fino alla grande stagione dell’informale e dei provocatori autoritratti. Alla presentazione prevista per martedì 11 ottobre allo Stabat Mater dell’Archiginnasio di Bologna interverranno i critici Renato Barilli e Enrico Crispolti e il direttore del MART di Rovereto, Gianfranco Maraniello.

11 0ttobre 2016, ore 17.30

Sala Stabat Mater

Bologna, Archiginnasio, Piazza Galvani 1

moreni

Leonardo Regano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here