Grazie a Back to the wine il 13 e 14 novembre si tornerà a degustare il prodotto della vite nella città manfreda 

uva

Faenza rimette il vino al centro della scena. La manifestazione Back to the Wine infatti, si preannuncia come un grande ritorno in una città che ha dato i natali ad Enologica, ovvero il celebre salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna poi trasferitosi a Bologna.

La fiera di via Risorgimento della città manfreda tornerà a respirare l’odore caratteristico del prodotto della vite in una 2 giorni, da domenica 13 novembre a lunedì 14, che vede già coinvolti 140 espositori, o meglio artigiani, come preferisce definirli l’organizzatore Andrea Marchetti.

“L’evento – nato in collaborazione con Vinessum e Blu Nautilus – ha l’obiettivo di riportare il vino protagonista a Faenza. Ma si tratta di un ritorno in senso più ampio – spiega Marchetti -, vale a dire un ritorno ad una visione più genuina del vino, inteso come prodotto che deve subire meno interventi possibili nel passaggio dalla vigna alla tavola. Ecco perché i produttori coinvolti sono proprio coloro che prediligono la qualità alla quantità ed usano un’attenzione particolare nelle loro produzioni”.

Le cantine protagoniste arriveranno dall’Emilia Romagna ma anche da Paesi esteri, oltre che da altre regioni italiane e al vino si accompagneranno anche tavoli di birra e prodotti tipici, con la partecipazione di illustri cuochi nazionali.

La manifestazione aprirà le porte domenica 13 novembre dalle 10 alle 20 e lunedì 14 dalle 11 alle 18.

 

Domenica 13 novembre: dalle 10 alle 20

Lunedì 14 dalle 11 alle 18

Faenza (Ra), Fiera, via Risorgimento 3

Ingresso: 20 euro (domenica), 15 euro (lunedì). Abbonamento (2 giorni): 30 euro

Info: backtothewine,it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here