hpoIn occasione del concerto di chiusura dell’Emilia Romagna Festival Winter, si esibirà a Faenza, al teatro Angelo Masini, mercoledì 16 novembre, la Hangzhou Philharmonic Orchestra (ore 21), una delle più interessanti orchestre sinfoniche della Cina.

Fondata il 20 Aprile 2009, è attualmente sotto la guida di Deng Jingshan, il suo presidente e del Maestro Yang Yang in qualità di Direttore artistico e musicale, che l’hanno resa hanno decretato una delle orchestre più accreditate e seguite in Cina e permettendole di espandere il proprio repertorio tra diverse forme artistiche, tra cui sinfonica, opera, balletto, musica da camera e colonne sonore.

Dall’aprile 2015, il M° Long Yu, il direttore artistico CPO, è stato nominato direttore del Comitato Artistico HPO. In questi anni alcuni dei nomi più importanti del concertismo internazionale sono apparsi come artisti in residence dell’orchestra, tra cui ricordiamo il violinista Ning Feng, il violoncellista Qin Liwei, il cornista Han Xiaoming e i pianisti Kun Woo Paik e Zhang Haochen.

HPO si è esibita in un importante numero di concerti e di opere liriche. Tra gli highlights ricordiamo la Seconda Sinfonia di Rachmaninoff presso il National Centre for the Performing Arts di Pechino, il balletto “Marco Polo’s Last Mission” durante l’Expo di Shanghai, “La traviata” ad Hangzhou, in una cooperazione con il Maggio Musicale Fiorentino, Noye’s Fludde di Benjamin Britten a Shanghai e la prima cinese di Peter Grimes a Pechino.

Al di fuori della Cina HPO si produce regolarmente in tournée in Slovenia, Germania, Italia, Russia ed Estonia e si è esibita in importanti festival tra cui il prestigioso Schleswig-Holstein Musik Festival e al Beijing Music Festival. Nell’agosto 2014, HPO è stato invitata dal Festival di Taormina in Italia per la coproduzione nelle opere Pagliacci e Cavalleria Rusticana.

 

Il repertorio dell’HPO include opere di autori contemporanei: ha eseguito la premiere di Zhou Tian al Gran Canale della Cina, ha commissionato e presentato in prima esecuzione assoluta Seven Episodes of West Lake di Ye Xiaogang nel 2012, l’anno successivo Dwelling in the Fuchun Mountains di Wen Tao e, nel 2014, Man Jiang Hong di Guo Wenjing, eseguita in prima assoluta al 18mo Beijing Music Festival

 

I programmi di scambi culturali sono parte integrante dell’attività dell’orchestra che l’hanno portata a collaborare con i Berliner Philharmoniker, la Philadelphia Orchestra e il Yong Siew Toh Conservatory. Ogni anno otto membri dell’orchestra sono invitati a perfezionarsi con i Berliner Philharmoniker a Berlino. È stato inoltre avviato un programma di formazione tra l’HPO e il Conservatorio di Musica di Shanghai.

Mercoledì 16 novembre, Teatro Angelo Masini, Faenza, Piazza Nenni, 3, 21.00, info: 0542.25747

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here