Transmissions è il festival di musica contemporanea e sperimentale che l’associazione culturale Bronson organizza tra il Bronson di Madonna dell’Albero, l’Almagià e l’evento speciale “Transmissions Off” al Museo d’Arte della città di Ravenna nella giornata di domenica, da venerdì 25 a domenica 27 novembre.

jaga-jazzist2-1Questo il “cast” di artisti che comporrà il cartellone: Jaga Jazzist, Mykki Blanco, Sarah Neufeld, Heather Leigh, Azdora with special guest  Alos, Feldermelder, Klaus Legal, Nicola Ratti, Moder, Giovanni Lami, Le Singe Blanc, In Between.

«Transmissions è un festival audace nell’ambito della musica contemporanea – spiega Bruno Dorella, curatore del progetto ­– avevo in mente fin dall’inizio alcune precise parole chiave nella scelta della line up di questa nona edizione: contemporaneità, curiosità, eclettismo e genere.

Contemporaneità perché siamo nel 2016 e vogliamo guardare avanti e non indietro. Curiosità perché è ciò che ci mantiene giovani e vivi. Eclettismo perché è quello che occorre per mantenere buoni gusti musicali. Genere perché sono stanco di festival in cui sul palco si vedono solo uomini. Ogni artista sarà a Transmissions IX per un motivo specifico. E devo dire che sono assolutamente soddisfatto di questa line up».

Transmissions IX si presenta allora come un festival quasi tutto da scoprire, con artisti rari da vedere dal vivo (soprattutto in Italia) ma ben bilanciato dalla presenza di nomi guida dell’avanguardia con alcune scommesse volute.

Un evento speciale prende vita l’ultima giornata del festival, quella di domenica 27 novembre, si chiama “Transmissions Off” e si svolge interamente al Museo d’Arte della città di Ravenna. Qui ci sarà Heather Leigh, chitarrista della West Virginia che dopo aver collaborato anche col mostro sacro dell’impro jazz Peter Brötzmann (anch’egli ospite di Transmissions nel 2012), nel 2015 ha finalmente registrato il primo vero album in studio: I Abused Animal, pubblicato da Stephen O’Malley sulla sua Ideologic Organ e Peter Rehberg di Editions Mego. Anche il milanese Nicola Ratti ha iniziato la sua carriera musicale come chitarrista, ma ultimamente il suo approccio è più focalizzato sulla sperimentazione analogica e installazioni sonore.

La giornata Transmissions Off al Mar proporrà anche una serie di mostre (che saranno visibili fino all’8 gennaio 2017) e performance: Marte 80 mesh – la forma del suono è la terza edizione del progetto acustico-visuale nato da un’idea di CaCO3 e realizzato con il coordinamento organizzativo di Daniele Torcellini, a cura di Marte Associazione Culturale.

 

Da giovedì 24 al 27 novembre, Ravenna, info: transmissionsfestival.org

 

SILVIA MERGIOTTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here