Saranno la cantante bolognese di fama internazionale Cristina Zavalloni e il suo gruppo Special Dish, i protagonisti del consueto Concerto di Natale offerto alla città di Imola dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola in collaborazione con Emilia Romagna Festival, Il Comune di Imola e il Teatro Ebe Stignani. L’appuntamento è per il 28 dicembre (ore 17.30) presso il Teatro Comunale Ebe Stignani di Imola.

 

“Uno dei personaggi più originali e affascinanti della scena italiana”, Cristina Zavalloni, musicista di formazione jazzistica e con alle spalle una lunga pratica della danza classica e contemporanea, è un’artista eclettica, in grado di passare dal jazz alla lirica, dalla musica contemporanea a quella della tradizione popolare. Dagli esordi a Bologna, la sua voce l’ha portata nelle principali sedi della musica classica – dal Lincoln Center di New York al Concertgebouw di Amsterdam – e dei festival jazz, dal Montreaux all’Umbria Jazz, fino ai progetti più estremi di incontro fra il canto e le arti contemporanee.

Special Dish, un gruppo improntato al jazz e alla musica improvvisata, nasce dalla collaborazione di Cristina Zavalloni con Cristiano Arcelli, sassofonista, Daniele Mencarelli, basso elettrico – entrambi di origine perugina, tra i più ricercati sideman del momento – e Alessandro Paternesi, batterista e compositore vincitore di numerosi premi. Per l’occasione, Cristina ha pensato di coinvolgere anche un pianista per riprodurre al meglio la sontuosa e festosa sonorità del quintetto jazz di Ella Fitzgerald da cui ha tratto grande ispirazione. Si è così rivolta a Fabrizio Puglisi, talentuoso pianista, compositore e docente con cui ha spesso collaborato in passato.

 

Il programma appositamente pensato per la serata prevede accanto ad alcune tracce già contenute nel secondo CD del gruppo dal semplice titolo “Special Dish”, come la dolcissima canzone cipriota To Yasemi (Mio gelsomino) o l’italiana Vacanze Romane, che chiuderà il concerto, famosissime canzoni della tradizione americana come Have yourself a Merry little Christmas e Let it snow, Jingle bell rock, e altre della tradizione popolare italiana come la siciliana Sutta ‘npedi, e brani tratti dalla Strina della Grecìa Salentina.

 

Mercoledì 28 dicembre, Teatro Ebe Stignani, Via Giuseppe Verdi, 1, Imola, 17.30, info: 0542 25747, ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here