MEME2017, foto di Mattia Pasini
MEME2017, foto di Mattia Pasini
MEME2017, foto di Mattia Pasini
MEME2017, foto di Mattia Pasini

In arrivo la sesta edizione di MEME 2017, un ciclo di laboratori di formazione teatrale organizzati dalla compagnia teatrale Menoventi di Faenza. I laboratori, che si terranno presso la Casa della Musica di Faenza, iniziano venerdì 27 gennaio e termineranno sabato 18 marzo 2017 con uno spettacolo presso il Teatro Masini.

Il laboratorio, che si terra nei giorni di venerdì dalle 19 alle 22.30, sabato dalle 13.30 alle 19.30 e domenica dalle 11 alle 17, è aperto a tutti, professionisti e amatori, che intendono mettersi in gioco. Realizzato in collaborazione con Accademia Perduta/Romagna Teatro e con compagnie di teatro nazionali e internazionali, il workshop ha l’obiettivo di avvicinare uomini e donne senza distinzioni al teatro e si presenta come modo per sperimentarsi e per stare insieme in maniera diversa e originale.

MEME 2017 si divide in due moduli di 30 ore ciascuno ai quali collaborano diverti artisti, ciascuno con le proprie metodologie di lavoro. “Il giuramento” è il titolo del primo modulo condotto da Chiara Lagani, drammaturga e attrice della compagnia Fanny & Alexander, e Gianni Farina che si terrà nei giorni 27-28-29 gennaio e 17-18-18 febbraio. L’obiettivo è la creazione di un rito di passaggio, di una cerimonia di iniziazione che sancisce l’integrazione nel mondo civile, la rinuncia alla lotta e l’accettazione del contratto sociale. Per farlo si attingerà al vasto repertorio dei rituali di tutti i tempi e tutte le culture, dalle preghiere, dai mantra, dalle feste e dai balli che hanno sancito l’integrazione dell’individuo. A questo si aggiungeranno una serie di materiali mitici e biografici e il dispositivo dell’eterodirezione da molti anni utilizzato da Fanny & Alexander. Il secondo modulo dal titolo “Survivre” nasce in collaborazione con il gruppo francese Pardès Rimonim e occuperà le giornate di 3-4-5 marzo e 10-11-12 marzo. Il risultato finale sarà la realizzazione di un corto teatrale che unisce il tema della sopravvivenza con quello della resistenza e della copia. Attingendo da cinema, musica, arti visive e vita di tutti i giorni, lo scopo è quello di far riprodurre ai partecipanti del materiale estraneo e reinventarlo, mantenendo comunque un vincolo di fedeltà rispetto all’originale. Il modulo rientra all’interno del progetto Survivre, una serie di brevi perfomances imperniate sulla tematica della sopravvivenza nato dalla collaborazione delle due compagnie. I partecipanti rielaboreranno le tecniche di sopravvivenza adottate oggi in tutto il mondo per affrontare la precarietà, le guerre, le catastrofi, ma anche la vita quotidiana.

Da venerdì 27 gennaio a sabato 18 marzo, MEME 2017, Casa della Musica Faenza – info: menoventi.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here