Penultimo appuntamento con In Between, il ciclo di conversazioni tra arte e design proposto dall‘ISIA di Faenza per riflettere sui rapporti tra fare artistico e cultura del progetto. Protagonista è Sissi, l’artista bolognese che animerà una conferenza dal titolo “Le emozioni sono organi intangibili che trovano forma”. Classe 1977, Sissi, mescolando i linguaggi dell’arte, tra pittura, scultura, video e performance, porta avanti una sua originale ricerca sul corpo inteso come superficie, espressione di una dimensione interiore, mezzo di relazione sociale e di sviluppo identitario. Tanti i premi vinti, in una lunga e fortunata carriera, nonostante la giovane età. Ricordiamo il premio New York (2006), il Rome Prize all’American Academy (2006), il Gotham Prize del Ministero degli Affari esteri (2012). Tra le mostre più importanti vanno sicuramente citate “Manifesto Anatomico” nel 2015 in diverse sedi a Bologna, “Aspiranti aspiratori” a Shanghai nel 2013, “Addosso” alla Fondazione Pomodoro a Milano nel 2010, “Nidi” al Macro di Roma e numerose altre tra Tokyo, New York, Amsterdam e l’Italia. L’artista annovera anche interessanti collaborazioni con aziende legate al mondo del design quali Furla, che le ha affidato la creazione della collezione di accessori Primavera-Estate 2010 dopo aver vinto il premio omonimo nel 2012.  Sissi lega il suo lavoro alla cittadina romagnola anche nell’utilizzo del mezzo ceramico, per il quale si avvale della collaborazione della storica Bottega Gatti di Faenza.

L’appuntamento da segnare in agenda è per giovedì 2 marzo 2017, alle 18, nella sede dell’ISIA, in corso Mazzini 93.

Per informazioni: www.isiafaenza.it; tel. 0546 22293

 

(leonardo regano)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here