Carlo Lucarelli e Matteo Cavezzali
Foto di Davide Baldrati

Continua la rassegna letteraria ravennate “Il Tempo Ritrovato” con un nuovo ospite: mercoledì 22 febbraio alle ore 18.30 Carlo Lucarelli presenta il suo ultimo romanzo “Intrigo italiano” (edizioni Einaudi) che segna ufficialmente il ritorno del tanto amato commissario De Luca.

Il commissario De Luca nasce nel 1990 nel romanzo d’esordio dello scrittore “Carta Bianca”. Il suo personaggio, frutto di un’acuta invenzione letteraria mista a documenti storici, incontra il lettore in altre due inchieste nei successivi romanzi “L’estate torbida” e “Via delle Oche”. Storia e cronaca nera si intrecciano nella trilogia ambientata a cavallo tra l’ultimo mese di Salò e le elezioni del 1948.

Dopo la miniserie televisiva realizzata nel 2008 ispirata alla trilogia, il commissario De Luca torna in “Intrigo italiano”. Questa volta  si tratta di una via di mezzo tra un giallo, un libro di spionaggio  e un thriller ambientato ai tempi della Guerra Fredda, quando in Italia, accanto al trionfo del Festival di Sanremo, cresceva sempre di più la criminalità e la quantità di omicidi misteriosi. Un romanzo che porta in superficie la verità profonda di un’epoca storica che emerge non solo attraverso la storia, ma anche grazie ai suoi  personaggi.

Mercoledì 22 febbraio, “Intrigo italiano” di Carlo Lucarelli, Palazzo Rasponi Ravenna, ore 18.30 – info: iltemporitrovatoravenna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here