Moving è la prima redazione itinerante, creata da Radio Sonora con la collaborazione dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna e la Regione Emilia – Romagna. Radio sonora dal 2009 ad oggi, è diventata un punto di riferimento per realtà locali musicali ed artistiche, con più di 150 collaboratori volontari che ogni giorno registrano trasmissioni su intrattenimento, cultura ed informazione sul sito www.radiosonora.itCon la redazione mobile attiva giornalmente sul camper Moving, sarà possibile raggiungere ogni realtà locale, associazione culturale, band emergente che vorrà promuoversi o raccontare la propria storia. Secondo noi, “la radio fa bene”, ed è per questo ce pensiamo che fare radio sia un’esperienza fondamentale per esprimersi e comunicare.

Per inaugurare questa nuova esperienza di Radio Sonora, abbiamo in programma un concerto direttamente nella redazione fissa di Radio Sonora a Bagnacavallo, con il live di Moro and the Silent Revolution (band forlivese, nota per aver composto la sigla del programma “Orto e mezzo” di LA7), che presenterà l’ultimo disco appena uscito, “High & slow”.

L’appuntamento è sabato 4 marzo in via fratelli Bedeschi (Bagnacavallo, RA) dalle 17.00.

Il quinto e ambizioso album di Moro & the Silent Revolution è diviso in tre parti che si possono ascoltare come EP separati e condivide con i lavori precedenti la capacità di entrare, in pochi minuti, nella memoria dell’ascoltatore.
Le nove canzoni power-folk-pop di High aprono l’album con decisione quasi frenetica. Le cinque gemme tecno-folk di Slow rallentano il ritmo ed esplorano un territorio più intimo, sotto una fioca luce lunare. I nove strumentali di & Silent portano l’album alla conclusione e l’ascoltatore verso il silenzio. Come sempre, a unire il tutto sono la scrittura precisa e intricata di Morini e la sua voce inconfondibile.
Per citare il songwriter britannico Tom Robinson, è ora di “assegnare al Moro un posto onorario nel pantheon degli eccentrici del pop inglese. È chiaramente quella, la sua casa”.
Ogni canzone di questo album è un nuovo mattone nella casa musicale che Moro & the Silent Revolution vanno costruendo dall’ormai lontano 2010. High & Slow è in streaming integrale sul nostro blog a partire da oggi. Buon ascolto. (Fonte: Cosebeat)
Assieme al concerto e all’aperitivo per tutti i presenti, ci sarà la performance di live painting del camper, ad opera della street artist Julieta XLF. “I muri dove nascono le opere di Julieta XLF (Valencia, 1982) hanno la stessa identità mutevole del mare. L’ingenuità consapevole della niña di Julieta viaggia oltre i confini territoriali spagnoli e quelli artistici della street art, raggiungendo anche l’Italia”. (Fonte: Artribune).

“Julieta XLF, laureata in Belle Arti alla Facultad de San Carlos dell’Universidad Politécnica de Valencia. XLF (Por La Face) è la crew, creata in Italia nel 2001, cui fanno riferimento Julieta, Deih, Sr.Marmota, End, Escif, On_ly, Xelön y Cesp, che si definiscono un gruppo di amici che si divertono a dipingere e a combattere il grigio delle pareti. Ma per Julieta non servono tante presentazioni: le sue opere parlano da sole!”

Sabato 4 marzo, via fratelli Badeschi, Bagnacavallo (RA), dalle 17.00, info: www.nuok.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here