Vasco Brondi
Vasco Brondi
Vasco Brondi
Vasco Brondi

Le luci della centrale elettrica è riuscito in pochi anni a fare la storia: un vero e proprio caso musicale che ha entusiasmato pubblico e critica e che ha portato al suo ideatore Vasco Brondi una serie di premi importanti. “Terra” è il titolo del nuovo album – frutto dell’ennesima collaborazione con La Tempesta Dischi – che l’autore presenterà venerdì 17 marzo a partire dalle ore 21.30 sul palco del Vidia Club di Cesena.

Completamente diverso dai precedenti lavori, “Terra” si presenta come un album unico nel suo genere: completo, percussivo, musicale, segna non un ritorno alle origini come molti si sarebbero aspettati, ma una vera e propria svolta all’interno del genere indie italiano e dello stesso percorso musicale dell’autore.

In bilico tra le arti visive e quelle letterarie, il suo primo disco del 2007 “Le luci della centrale elettrica” aveva già segnato il suo talento e la sua vena artistica, scoperte poi l’anno successivo da La Tempesta Dischi e Giorgio Canali dall’ascolto del suo secondo lavoro “Canzoni da spiaggia deturpata”. Da allora si è cominciato a parlare di Le luci della centrale elettrica come un caso musicale molto importante. Vasco Brondi è giunto poi alla sua maturazione artistica con la realizzazione di “Costellazione” nel 2014, in collaborazione con Federico Dragogna dei Ministri in produzione, e la conferma poi con il suo ultimo disco.

La serata si chiuderà in aftershow con ToffoloMuzik in B2B e Ale Franchini che daranno vita a un Electric Sugar Party che farà scatenare tutti sulla pista.

Venerdì 17 marzo, Le luci della centrale elettrica, Vidia Club Cesena, ore 21.30 – info: vidiaclub.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here