Fanny & Alexander, compagnia ravennate, realtà tra le più importanti del panoramam teatrale contemporaneo italiano, arriva a Bologna, all’Atelier Sì con Discorso grigio, giovedì 2 marzo (ore 19.30) e venerdì 3 marzo (ore 21.00).

Cosa significa pubblico? Cosa è comune? Quand’è che un gruppo raccolto attorno a un individuo può dirsi comunità? Queste solo alcune delle domande alla base di Discorso grigio, terzo appuntamento del focus sul linguaggio politico che caratterizza il programma del Sì 2016/17 Fuori la lingua!

Discorso grigio, con la regia di Luigi de Angelis, drammaturgia di Chiara Lagani e con Marco Cavalcoli in scena, esplora le forme e le retoriche degli interventi politici ufficiali. Giocando con i luoghi comuni dell’oratoria politica ed esaltando le potenzialità di una parola calata in una drammaturgia intrecciata e volutamente sorprendente,  Cavalcoli, già virtuoso interprete del ventriloquo Mago di OZ, incarna qui in chiave concertistica un misterioso Presidente alle prese, tra i tanti riverberi passati e presenti di una memoria storica incancellabile, con un importante discorso inaugurale da pronunciare alla Nazione.

Fanny & Alexander è una bottega d’arte fondata a Ravenna nel 1992 da Luigi de Angelis e Chiara Lagani ai quali si unisce nel 1997 Marco Cavalcoli. Realizza spettacoli teatrali e musicali e produzioni video e cinematografiche, installazioni, azioni performative, mostre fotografiche, convegni e seminari di studi, festival e rassegne.

Nell’ambito di Artists in ResidenSì, all’interno del Progetto Interregionale di Residenze Artistiche con il contributo di Regione Emilia Romagna e MiBACT.

2 e 3 marzo, Atelier Sì, San Vitale 69, Bologna, diversi orari, info: info@ateliersi.it www.ateliersi.it 

SILVIA MERGIOTTI

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here