Il regista Yuri Ancarani
Il regista Yuri Ancarani

Giunge alla sua seconda edizione la rassegna cinematografica “Cinema Km Zero” curata dal critico e produttore cinematografico Marco Müller. Le sei pellicole da lui scelte saranno proiettate sul grande schermo dell’Osteria del Pancotto nei giorni di venerdì 7, sabato 8, domenica 30 aprile e sabato 20 maggio.

Tra le pellicole selezionate rientrano i film Yuri Ancarani, regista pluripremiato e video-artista di origini ravennati che torna in Italia dopo mesi di tournée. Le sue quattro pellicole – “Ricordi per moderni” e un film a sorpresa il 7 aprile; “Il capo”e “Piattaforma a luna” l’8 aprile– rappresentano la sua prima personale retrospettiva a Ravenna, anticipata dall’anteprima del film “The Challenge” al CinemaCity il 6 aprile.

Le restanti due pellicole sono state selezionate, sotto richiesta del curatore della rassegna, da due compagnie teatrali, Motus e  Fanny&Alexander, due tra le più importanti compagnie romagnole del panorama teatrale italiano e internazionale. Motus, rappresentata da Daniela Nicolò e Enrico Casagrande, ha selezionato per domenica 30 aprile “Gerry” di Gus Van Sant. Fanny&Alexander, con Luigi De Angelis e Chiara Lagani, ha invece deciso di chiudere la rassegna con “Grizzly Man” di Werner Herzog.

Ad ogni serata, a partire dalle ore 19.30, sarà servita anche una cena in piedi, come ponte del concetto di “chilometro zero” tra grande schermo e tavola. A seguire la proiezione invece, dialoghi tra curatori e protagonisti della rassegna.

Il cinema d’autore si fa così ancora una volta filo conduttore, ispirato da un rapporto con il territorio, uno dei valori chiave anche dell’osteria del Pancotto, animata da un’autentica vocazione nella riscoperta delle tradizioni gastronomiche della campagna ravennate.

Venerdì 7, sabato 8, domenica 30 aprile e sabato 20  maggio, Cinema Km Zero II ed., Ravenna Osteria Del Pancotto, ore 21 – info: 392 0185087

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here