Ginevra Grigolo e la sua mitica galleria, Studio G7, sono protagonisti al MAMbo, in un’intensa mostra che celebra i 44 anni d’attività della gallerista bolognese, raccontandone attualità e ricerca. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Comune di Bologna e dall’Istituzione Bologna Musei come omaggio a Ginevra Grigolo, figura chiave e punto di riferimento per le vicende dell’arte contemporanea in città. Il percorso espositivo presenta una vasta e acuta selezione di opere, oltre 150 pezzi, in cui grandi presenze internazionali si affiancano ad artisti di generazioni più giovani, attraverso diversi percorsi di ricerca ed espressione.
La mostra si collega al più ampio progetto portato avanti dal Comune di Bologna e dall’Istituzione Bologna Musei per valorizzare un importante anniversario del 2017, ovvero il quarantennale della prima edizione della Settimana internazionale della Performance. In mostra, infatti, anche un lavoro inedito di Marina Abramovic realizzato come omaggio a Ginevra Grigolo che quarant’anni fa invitò l’artista serba a partecipare alla settimana della performance, con lavori oggi entrati nella storia delle arti visive –

 

Fino al 28 maggio

MAMbo, via Don Minzoni 14 – 40121 Bologna

martedì, mercoledì, domenica e festivi h 10.00 – 18.00 (fino alle 19 nei martedì degli incontri con gli artisti) giovedì, venerdì e sabato h 10.00 – 19.00, chiuso il lunedì.

 

(l.r.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here