La cantante e polistrumentista americana Emily Wells arriva al Clan Destino di Faenza, giovedì 11 maggio, ore 22. Emily Wells, classe 1981, nasce in Texas ma non la smette mai di muoversi, passando da Indianapolis a New York fino a Los Angeles, tornando poi a New York dove si stabilisce definitivamente. Intanto suona. Inizia a maneggiare un violino (di plastica, il suo primo strumento) a quattro anni, registra il suo primo disco ufficiale nel 1998 – Midori Sour – e conquista laEpic Records che le propone un contratto. La Wells però dimostra già da subito di avere le idee chiare: per mantenere la massima libertà artistica decide di rimanere indipendente. E la sua attitudine indie è dimostrata dal vasto numero di produzioni: dischi come se piovessero, tra cui “Beautiful Sleepyhead & the Laughing Yaks” (2007),“The Symphonies: Dreams Memories & Parties“ (2008), Mama” (2012). Emily nasce come violinista ma sa suonare di tutto: chitarra, batteria, pianoforte. E infatti nella sua musica troviamo sintetizzatori, glockenspiel, pad, diamoniche a bocca e altri strumenti di plastica. Inoltre Emily fa tutto da sola, suonando e registrando i propri beat mandati in loop mentre ci canta sopra. Fonde folkfunkmusica elettronica,rock e hip hop passando per il pop decisamente più alternativo. Ha una voce sublime e l’originalità di chi non fa arte ma la vive da quando era in fasce. Ed è bravissima, così brava da sconvolgere. Non stupisce quindi che sia stata scelta da Clint Mansell per collaborare alla colonna sonora di Stoker del celebre regista sudcoreano Park Chan-Wook. Giovedì 11 maggio sarà al Clan per una delle tappe del tour internazionale di presentazione dell’album “Promise” del 2016 e dell’Ep In “The Hot” del 2017, prodotti da Thesis&Instinct.

11 maggio, Clan Destino , V.le Baccarini 21/A, Faenza, 22.00, info: 0546 681327, www.clandestinoangusto.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here