Don Antonio Gramentieri Fotografia di Eleonora Rapezzi.

Don Antonio è Don Antonio Gramentieri, musicista e produttore, fra i pochi internazionalisti della musica italiana. Fondatore dei Sacri Cuori, autore di musiche per il cinema e la pubblicità, in questi anni Don Antonio ha girato il mondo con la musica. Ha diviso studi di registrazione con grandi musicisti internazionali, partecipato ai tour (e prodotto diversi dischi) di Alejandro Escovedo, Richard Buckner, Dan Stuart, Hugo Race Fatalists, Terry Lee Hale. In Italia con Nada e Pan del Diavolo, Riccardo Tesi e Giulio Casale. Nel frattempo ha realizzato colonne sonore per il cinema (Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto), la televisione (Hundred to Go su Fox) e il teatro (Il Solito Viaggio con Marina Massironi), visto suoi pezzi finire in importanti spot internazionali (Passat Volkswagen), girato manopole e creato suoni dalla Romagna a Melbourne, da Los Angeles a Bristol, da Tucson a New York.

Don Antonio è il suo primo lavoro solista. Un disco, una storia vera e un viaggio a Sud. Registrato in Sicilia, Don Antonio è un disco che si lascia il continente dietro le spalle, e suona con la faccia rivolta verso il mare, affacciato sull’ultimo lembo di Italia, e di Europa.

E’ la colonna sonora di una vita, la sua, dei suoi gusti trasversali e delle sue passioni. E dei suoi incontri. Il disco è infatti realizzato con la partecipazione di molti dei musicisti/amici con cui in oltre venti anni di lavoro Don Antonio ha collaborato.

Il suono abbraccia un sentire mediterrano che lentamente sposta il suo asse, e si trova a vivere simultaneamente l’Est e l’Ovest, il Nord e il Sud, il passato e il futuro. La sua Romagna, e il resto del mondo.

Adottato dalla BBC6 nel programma-cult Gideon Coe, Don Antonio ha ricevuto critiche eccellenti su tutta la stampa internazionale e nazionale.

Nella data di debutto nazionale Don Antonio è presentato in formazione a sette dove, a fianco di Don Antonio Gramentieri, troviamo Matteo Monti e Diego Sapignoli a batterie e percussioni, Denis Valentini e Roberto Villa a bassi e contrabbassi, Francesco Valtieri e Gianni Perinelli ai sassofoni.

Il concerto è inserito nella rassegna Recondite Armonie – organizzata dalla Scuola di Musica Sarti di Faenza con la direzione artistica di Donato D’Antonio – giunta alla sua quinta edizione e in collaborazione con Strade Blu.

La Cava Marana si trova a circa 2km da Brisighella direzione Riolo Terme, presso il parcheggio della grotta Tanaccia, strada provinciale Monticino-Limisano.

Consigli utili: l’interno della cava presenta una temperatura media di circa 18 gradi, per cui si consiglia di indossare un abbigliamento adeguato e di organizzarsi autonomamente con sedie o cuscini.

 

16 giugno, Don Antonio, Brisighella (RA), cava marana, ore 21.15, info: 347 8932009, stradeblu.org

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here