Continuano a Bologna gli appuntamenti di Savena Insolito In scena, rassegna organizzata e ideata da Francesca Mazza e Angela Malfitano, Tra un atto e l’altro, nell’ambito di “Best – La cultura si fa spazio”, il cartellone delle attività estive promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Il prossimo appuntamento della rassegna, partita lo scorso sabato 29 luglio con la maratona teatrale che ha visto in scena tutti gli artisti partecipanti, prende vita giovedì 3 agosto, alle ore 20.30 la prima replica e alle 22 la seconda, con partenza prevista da via Pieve di Cadore 3, Quartiere Savena.

In scena questa volta Teatrino Giullare, Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi, Elena Galeotti / Cantharide con Ilaria Debbi e Riccardo Marchi, Elvio Assuncao / Teatro del Pratello con creazioni originali, ideate o riadattate in base ai luoghi abitati.

«Usciamo dai luoghi tradizionali ed entriamo nel contesto urbano, – affermano Mazza e Malfitano − nei parchi, lungo i percorsi pedonali e ciclabili, tra gli orti, per le strade, nelle piazze, nei luoghi della socialità. Insieme ad alcuni artisti del territorio e compagni di strada creeremo eventi spettacolari pensati appositamente per queste sere d’estate nel Quartiere Savena».

Il progetto, ripropone il concetto di street art applicato al teatro: uscire dai luoghi tradizionali ed entrare nel contesto urbano: “dove c’è un attore, c’è teatro”, diceva Leo de Berardinis. Da questa premessa, Tra un atto e l’atro si propone di restituire all’arte performativa uno spazio nella città. Il teatro occuperà alcuni spazi inusuali, proprio nel quartiere dove risiede l’associazione. Nei parchi, lungo i percorsi ciclabili e pedonali, lungo gli orti, per le strade, le piazze, prenderanno vita otto performance, per incontrare un pubblico non abituale frequentatore dei teatri, ma disposto a uscire nelle invitanti serate estive.

Giovedì 3 agosto, via Pieve di Cadore, Quartiere Savena, Bologna, 20.30, 22.00, info: https://www.facebook.com/events/253815271778046/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here