È in arrivo un nuovissimo concorso “1502” dedicato all’arte contemporanea in Romagna e che si rivolge a tutti i giovani artisti romangoli, nati, residenti o domiciliati in zona e desiderosi di mettersi alla prova in questo campo, proponendo opere innovative. I partecipanti hanno tempo fino al 15 settembre per inviare i loro lavori inediti, che saranno successivamente selezionati ed esposti presso l’Oratorio San Sebastiano di Forlì dal 21 ottobre al 12 novembre 2017. Tema portante del concorso è l’effimero, aggettivo che ben descrive l’arte contemporanea e la società odierna.

1502” nasce come tentativo di sottolineare come le arti visive siano strettamente collegate al contesto in cui operano e come esse assistano, più o meno silenziosamente, al cambiamento sociale. Il nome è nato come una sorta di numero da decifrare. Nel suo complesso, 1502 rimanda al Rinascimento, periodo durante il quale viene terminata la costruzione dell’Oratorio. Scomponendolo invece nelle sue varie componenti 1 è il tema portante del concorso, 5 sono gli esperti d’arte in commissione, 0 è il limiti di medium da utilizzare e 2+00mq è la superficie espositiva a disposizione dei primi tre classificati. Dal titolo evince così che per rappresentare l’arte contemporanea è necessario l’utilizzo di più medium: ecco perché ognuno potrà presentare opere scultoree, dipinti, disegni, fotografie, performance, video e così via, in modo da dare spazio a una pluralità espressiva.

L’obiettivo dell’intero progetto è quello di dare voce all’arte contemporanea di qualità presente sul territorio, con una serie di collaborazioni tra artisti e associazioni culturali. 1502 sarà il primo di tanti altri auspicabili progetti che intendono valorizzare gli artisti attivi in zona e che insieme vogliono dare vita un entourage internazionalmente riconosciuto.

Fino al 15 settembre, 1502, Oratorio San Sebastiano Forlì – Info: premio1502@comune.forli.fc.itdiffusacontemporanea@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here