Venerdì 29 settembre la proiezione speciale al cinema Odeon di Bologna del film “120 battiti al minuto” del regista Robin Campillo  e distribuito da Teodora Film. La pellicola, dopo il grande debutto al Festival di Cannes, ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e critica. Per l’occasione Gender Bender regala 80 ingressi omaggio agli iscritti alla newsletter del Festival.

Parigi, anni Ottanta. Nathan è un giovane attivista dell’associazione Act Up che si batte per rompere il silenzio sull’epidemia di AIDS e per sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica su una malattia che da più di dieci anni affligge il Paese. Grazie alle azioni di protesta dei suoi volontari, spesso spettacolari e sconsiderate, l’associazione riesce a divenire sempre più visibile e ad acquisire credibilità. Nel portare avanti la sua protesta, Nathan incontrerà Sean, uno dei militanti più radicali del movimento, con il quale inizierà una relazione.

Alla proiezione speciale saranno presenti anche il regista Robin Campillo e gli interpreti Arnaud Valois e Adèle Haenel.

Venerdì 29 settembre, 120 battiti al minuto, Cinema Odeon Bologna – info: circuitocinemabologna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here