La storia di Porta Galliera e di piazza XX Settembre ha origini assai antiche, quando nel lontano 1200 fu edificata come terza cinta muraria della città di Bologna che doveva fungere da raccordo tra vie di terra e d’acqua per raggiungere la pianura. La sua funzione di collegamento è rimasta oggi invariata: ogni giorno una serie innumerevole di viaggiatori, turisti, pendolari, la attraversa per raggiungere via Indipendenza e il centro città. In questa storia centenaria, dal 1927, si inserisce anche la Fiera del Libro, che fin dalla sua nascita ha contribuito a trasformare questo luogo da semplice spazio di transito a spazio culturale. Da ormai 90 anni, per due stagioni l’anno, la Fiera del Libro occupa oltre 400 metri quadri di esposizione con libri antichi e rari, prime edizioni, saggi, libri di seconda mano a metà prezzo, edizioni d’arte, libri di design, architettura, letteratura e molto altro ancora. A questi si affiancano poi vecchi vinili, intere collezioni di fumetti e poster vintage, in un assiduo rinnovo degli articoli e dei volumi da parte dei librai. Ciascun prodotto proviene da una città e da un proprietario diverso e porta con sé una storia che torna a essere narrata grazie a questa iniziativa. L’edizione autunnale di quest’anno – dal 6 ottobre all’8 novembre – festeggia i 90 anni della sua nascita con la collaborazione di Poste Italiane che per l’occasione ha creato una cartolina e uno speciale annullo postale, presentati a tutti i collezionisti nella giornata di sabato 21 ottobre. Novità di questa edizione sarà anche la partnership con AbeBooks​, il sito che tutti gli appassionati di edizioni rare e antiche di libri, carte geografiche, stampe d’arte, riviste e periodici, fotografie d’epoca conoscono alla perfezione.

Dal 6 ottobre al 8 novembre, Bologna, piazza XX Settembre. Info: fieradellibrobologna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here