Venerdì 27 e sabato 28 ottobre apre per la nuova stagione lo storico Teatro romagnolo Petrella di Longiano. L’inaugurazione vedrà sul palco gli attori comici Vito e Maria Pia Timo impegnati in un testo teatrale di Roberto Pozzi dal titolo Artusi, bollito d’amore per la regia di Alessandro Benvenuti. A seguire, dopo lo spettacolo, in programma una Cena Artusiana in compagnia con gli artisti.

Lo spettacolo si inserisce all’interno di un progetto avviato dal teatro insieme con la società bolognese Cronopios incentrato sulla figura di Pellegrino Artusi e sul suo libro più celebre dal titolo La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, nato come una sorta del precursore del “blog”, attraverso uno scambio di lettere, suggerimenti e critiche da parte delle lettrici. Lo spettacolo Artusi, bollito d’amore si pone come una via di mezzo tra ricostruzione storica e fantasia: chi era veramente l’Artusi? Chi era il vero cuoco: lui, la governante Marietta o il marito di lei? E chi mangiava di più tra di loro? Attraverso un groviglio di amori e gelosie, Roberto Pozzi ha costruito una commedia esilarante sulla nascita del libro che ha fondato il gusto di una nazione, inserendo al suo interno un attento gioco sulla storia d’Italia e i padri della patria quali Cavour, Garibaldi, Mazzini, Vittorio Emanuele II. Dato questo contesto, nessuno meglio del cuoco e opinion leader Vito e dell’energica Maria Pia Timo poteva interpretare meglio i ruoli a loro assegnati. Il risultato è uno spettacolo ricco di colpi di scena e risate, dove non mancheranno piatti e portate succulente. Sotto la guida del regista Alessandro Benvenuti, la pièce assume infine un poeticità e una comicità raffinata, frutto della sua esperienza e maestria.

Al termine dello spettacolo si terrà una Cena Artusiana presso il Ridotto del Teatro insieme agli artisti. Il menù, realizzato dalla cucina di A Spasso – il food truck di Romagna che propone passatelli e altre prelibatezze romagnole ideato da Simone Silvani –, si ispira ad alcune ricette dell’Artusi, quali la piadina fritta con squacquerone e rucola, il tortello alla lastra con patate e salsiccia, il crostino di fegatino di pollo, i passatelli con formaggio di fossa di Sogliano, la pesca ripiena al cioccolato e zuppa inglese come dolci. Il tutto accompagnato con i vini dell’Azienda I Nespoli.

Artusi, bollito d’amore sarà anche al Teatro IL Celebrazioni di Bologna dal 20 dicembre al 7 gennaio.

Venerdì 27 e sabato 28 ottobre, Artusi bollito d’amore, Teatro Petrella Longiano, ore 21 – info: teatropetrella.it  – prenotazioni tel. 051 224420

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here