Aya Toraiwa

La quinta edizione di Wam Festival! a Faenza (direzione artistica di Menoventi, Iris e In_Ocula, con il sostegno del MIC) arriva al suo secondo fine settimana: il programma prevede una serie di incontri tra teatro e performance, danza, arte visiva e conferenze che guideranno gli spettatori in un viaggio attraverso l’esperienza artistica. Da venerdì 20 a domenica 22 ottobre i protagonisti del Festival saranno Irene Biolchini con un incontro dal titolo Paso Doble; Clash Disco/Massimiliano Renzi per un dj set all’interno del MIC; OI con lo spettacolo Non io; Fanny & Alexander con To be or not to be Roger Bernat; e la danzatrice Aya Toraiwa con Miscanthus and Blackbird. Solo in Azione. Nei giorni di sabato 21 e domenica 22 è inoltre ancora aperta al pubblico la mostra I am not what I am di Enrico Fedrigoli al MUS. T.

Primo appuntamento di questo weekend sarà l’incontro al Museo Internazionale delle Ceramiche con Irene Biolchini, venerdì 20 ottobre alle ore 18.30. Paso Doble è un performance pensata da Joseph Nadj e Miquel Barceló che unisce insieme la danza e il movimento del corpo con la manipolazione dell’argilla, creando uno spettacolo contemporaneo e artistico. A seguire, sempre al MIC, alle ore 19.00 l’aperitivo dj set con Clash Disko/Massimiliano Renzi. Alle ore 20 ci si sposta presso l’ex Chiesa S. Giuseppe per assistere allo spettacolo teatrale Non io  di OI. Per concludere la serata si torna al MIC: alle ore 21 lo spettacolo di Fanny & Alexander dal titolo To be or not to be Roger Bernat, una storia che riflette sull’essenza dell’attore, sulla sua attività e passività attraverso la figura di un artista contemporaneo che, nel contesto di una conferenza sull’Amleto, si trova a riflettere sui temi della trasmigrazione dell’identità nel lavoro dell’attore usurpando l’identità del catalano Roger Bernat; a seguire alle ore 22 la danza di Aya Toraiwa- Miscanthus and Blackbird dal titolo Solo in Azione, che riflette sulla capacità del corpo di essere oggetto, materiale che occupa uno spazio e luogo in cui si verifica un evento, e allo stesso tempo un mezzo di comunicazione.

Chiude questo secondo fine settimana la mostra fotografica di Enrico Fedrigoli dal titolo I am not what I am, a cura di Irene Biolchini, esposta presso il MUS.T Museo Territorio. La mostra sarà visitabile nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 ottobre dalle ore 16 alle ore 19.

Da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, Wam! Festival, Faenza – info: wamfestival.com

 

 

Prossimi appuntamenti

GIOVEDI’ 26 OTTOBRE

18:30 Museo Carlo Zauli- visita guidata tematica- Matteo Zauli- Carlo Zauli e la terra

18:30 – 20:00 – video in loop – Perypezye Urbane – Espressioni

19:00 Museo Carlo Zauli – aperitivo e dj set- Clash Disko/Massimiliano Renzi

20:00 dal Museo Carlo Zauli al Teatro Masini – GPS – una Guida su Percorsi Segreti: Poesie, emozioni, vizi, virtù – a cura di Pro Loco Faenza

21:00 Teatro Masini – teatro- Sotterraneo – Be Normal

SABATO 28 OTTOBRE

16:00-17:45 MUS.T Museo Territorio – mostra fotografica- Enrico Fedrigoli – I am not what I am, a cura di Irene Biolchini

18:00 Biblioteca Manfrediana- incontro – Franco Farinelli – Dove sei? La Mente, la Mappa, la Globalizzazione

20: 00 Casa del Teatro – incontro -Spazi indecisi – In loco. Per un museo dell’abbandono in Romagna

21.00 Casa del Teatro – danza – Cuenca/Lauro – ZERO

DOMENICA 29 OTTOBRE

Laboratorio di danza a cura di Cuenca/Lauro

Dalle 10:00 alle 14:30, con 30 minuti di pausa pranzo

Casa del Teatro

16:00-19:00 MUS.T Museo Territorio – finissage mostra fotografica- Enrico Fedrigoli – I am not what I am, a cura di Irene Biolchini

18: 30 MUS.T Museo Territorio –aperitivo e Storytelling di WAM! Festival 2017- Tommaso Cappelli- Atelier Be/Radio Planet on air

Dal 23 settembre al 29 ottobre

Installazione urbana nei luoghi del festival a cura di Laura Bulzaga – Quinte.Dimensioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here