Achille Calzi, Vaso con civette

Grandissimo successo per la mostra “Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi” a cura di Ilaria Piazza e Claudia Casali presentata al MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza ormai un mese fa e che resterà aperta e visitabile fino al 18 febbraio 2018.

Vista la grande affluenza di questo ultimo periodo il Museo ha deciso di ampliare l’orario di apertura: a partire dall’1 dicembre infatti, dal martedì al venerdì, il Museo resterà aperto ad orario continuato dalle 10 alle 16. Gli orari invece di sabato, domenica e festivi rimangono invariati dalle 10 alle 17.30. Le visite guidate gratuite continuano ogni domenica alle 10.30 fino al 17 dicembre.

La mostra “Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi” mette in scena uno studio durato ben quattro anni e si presenta come occasione per conosce il movimento Simbolista e Liberty con le loro diverse declinazioni. A tratteggiare questo lungo percorso sono le opere dell’artista Achille Calzi, la cui storia artistica e personale è direttamente legata alla via culturale di Faenza e della Romagna.

Achille Calzi progettò infatti numerosi  arredi, ferri battuti, ceramiche, manifesti pubblicitari, ma fu anche direttore della Pinacoteca Comunale e della Scuola di Disegno Minardi di Faenza. L’artista è però oltremodo conosciuto come umorista e caricaturista: in particolare sono conosciute e apprezzate le sue caricature di Gabriele D’Annunzio e di Alfredo Oriani, nonché i suoi cartelloni satirici della Prima Guerra Mondiale che appendeva ogni mattina nella piazza principale di Faenza.

Fino al 18 febbraio, Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi, MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche Faenza – info: micfaenza.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.