Ultima tappa prima della finalissima de Il Giro del Mondo in 80 Corti, la rassegna cinematografica iniziata a febbraio e organizzata in 10 tappe. Venerdì 17 novembre, a partire dalle ore 21.15 presso il Cinema Tiberio di Rimini, avrà luogo la nona tappa della kermesse. Tra gli 80 cortometraggi provenienti da tutto il mondo selezionati per partecipare a questa iniziativa, la giuria popolare ha votato 9 corti che si sfideranno a dicembre nella finale inserita all’interno di Amarcort Film Festival (10-17 dicembre).

La serata di venerdì 17 sarà dedicata agli spareggi e ai ripescaggi: le proiezioni riguardano infatti i migliori secondi classificati delle precedenti tappe, tutti in lingua originale sottotitolati in italiano. Changeover di Mehdi Alibeygi, French Touch di Xiaoxing Cheng, Yet, the best Universe ever di Edoardo Palma, The Red Thunder di Alvaro Ron, Time 2 Split di Fabrice Bracq, Bill di David Solinhac e Hadrien Rol, Château de sable di Julien Paris, Bitchboy di Måns Berthas, Glasshus di Nicolai Berg Hansson e Erik Ivar Sæther, Tonnerre de Brecht di Nicolas Rohrer. Questi i titoli e gli autori dei cortometraggi protagonisti della serata che intratterranno chi già li conosce ma anche chi invece li vede per la prima volta. Tutti i partecipanti saranno chiamati a votare e scegliere quale sarà l’ultimo cortometraggio che raggiungerà in finale gli altri già selezionati.

L’evento che volge a conclusione è nato dalla collaborazione tra Amarcort Film Festival, concorso di cortometraggi che dal 2008 ha raggiungo una grande notorietà e credibilità, e Sedicicorto International Film Festival Forlì, una manifestazione con cadenza annuale nata nel 2004 e dedicata anch’essa al cortometraggio che raccoglie adesioni da tutto il mondo.

Venerdì 17 novembre, Il Giro del Mondo in 80 corti, Cinema Tiberio Rimini, ore 21.15 – info: amarcort.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.