Continuano le attività dei Cantieri di Cristallino, il format di eventi nato all’interno del celebre festival e ospitato da Corte Zavattini 31; un interessante programma di approfondimenti che presenta al pubblico gli esempi più interessanti della ricerca culturale in Romagna, muovendosi con disinvoltura tra arti visive, cinema, performance e letteratura. Dopo il successo della serata dedicata al Gruppo Nanou, protagonista del prossimo appuntamento di sabato 18 novembre è la CavallinoRivista, con un evento in rete con Cesena Comics & Stories.

La rivista nasce come progetto indipendente e autoprodotto da sette giovanissimi disegnatori della Scuola del Libro di UrbinoSamuele Conti, Celeste Messina, Anthony Valenti, Noemi Gurioli, Ahmed Ben Nessib, Tina Carlini, Samuele Canestrari. Nel suo titolo vi è l’omaggio al piccolo borgo di CastelCavallino, adagiato sulle meravigliose colline marchigiane, tra l’Adriatico e il Monte Nerone, dove gli autori sono riuniti in residenza, sperimentando assieme nuovi linguaggi e abilità espressive. Come loro stessi ci raccontano: «Cavallino nasce piccolo. Le condizioni necessarie sono poche, profonde e fondamentali. Alla base di Cavallino c’è un atteggiamento diverso verso il proprio lavoro e un’enorme fiducia che si da allo sguardo nuovo dell’altro».

E questa volontà di condivisione fa di CavallinoRivista un’ avventura corale in cui ognuno entra nel lavoro dell’altro, l’idee si contaminano, si crea assieme qualcosa che prima non c’era: «Insieme cerchiamo di capire quello che abbiamo davanti, il dialogo è aperto, l’autore deve cercare di avere un distacco reale dalla propria produzione. Deve farsi prestare gli occhi dagli altri o guardare il suo lavoro da ignorante. Si ritorna al caos e si cerca un possibile seguito, narrativo, per contrasto, per associazione, per suggestione. Si indaga insieme. Il processo non ha in se delle rigidità, alla fine della sequenza si può scegliere di invertirla e farla cominciare dove sembrava finire.[…]L’atteggiamento critico utile in questo stadio è quello verso il senso della successione, la complicità di un’immagine con un’altra, la funzionalità o meno di un disegno affianco a un altro. E’ importante sapere che “ mi piace o non mi piace” è un’etichetta sterile, il patto è quello di provare a non dirlo mai e sostituirlo invece, approfondendo».

L’incontro con i protagonisti di CavallinoRivista sarà impreziosito dalla proiezione del film d’animazione Forum des Images di Parigi: i film della Scuola del Libro di Urbino che ripercorre il programma completo di interventi realizzati dagli studenti della Scuola del Libro di Urbino presentati dal critico cinematografico Federico Rossin (su selezione del regista Simone  Massi) al Forum des Images di Parigi, nel dicembre del 2013.

L’evento sarà coordinato da Roberta BertozziStefano Franceschetti. 

 

Info: 339 2783218 / calligraphie@calligraphie.it www.cristallino.org www.cortezavattini31.com

CORTE ZAVATTINI 31 Zona Ex-Zuccherificio – Cesena (FC) Ingresso Via Manara Valgimigli / Via Salvatore Quasimodo

Orari di apertura: da giovedì a domenica ore 17 – 20

Su appuntamento con prenotazione al 339 2783218  /Aperture straordinarie in occasione degli eventi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here