Barry Harris trio (di Gian Franco Grilli)

Continua il Bologna Jazz Festival con un nuovo concerto presso la Cantina Bentivoglio di Bologna: lunedì 6 novembre alle ore 21.30 appuntamento per una serata all’insegna della musica improvvisata afroamericana con il pianista Barry Harris, che si esibirà in un trio con Luca Pisani al contrabbasso e Fabio Grandi alla batteria.

Barry Harris, già presente a Bologna per condurre la masterclass dal 3 al 7 novembre, sale sul palco della Cantina Bentivoglio per proporre un vero e proprio concerto con la sua ritmica, che si aggiungerà alle informali jam session serali che Harris presiederà alla Bentivoglio durante il periodo della masterclass.

Il famoso pianista, già attivo nel corso degli anni ’50, deve il suo successo anche a una serie di importanti collaborazioni, tra le quali quelle con Miles Davis, Sonny Stitt, Thad Jones, Gene Ammons, facendo anche una comparsa nello storico quintetto di Clifford Brown e Max Roach. Giunto a New York, la sua produzione discografica raggiungere le stelle, divenendo il leader per la Riverside e per la Prestige. Non per questo mise da parte le collaborazioni, tra cui spiccano quelle con Cannonball Adderley, Dexter Gordon, Illinois Jacquet, Yusef Lateef, Hank Mobley, Lee Morgan e Coleman Hawkins.

Barry Harris è uno dei pochissimi musicisti ancora in attività ad aver vissuto la stagione in cui il jazz transitò dal puro bop all’hard-bop. Per questo motivo, nel suo stile si possono riconoscere echi di Monk e Bud Powel, immersi in una sua forte individualità. Vista la sua esperienza, la sua attività didattica è divenuta negli anni sempre più rilevante, portandolo a diventare uno dei docenti più stimati a livello internazionale.

Lunedì 6 novembre, Barry Harris, Cantina Bentivoglio Bologna, ore 21.30 – info: cantinabentivoglio.it, bolognajazzfestival.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here