Anche al Teatro Titano di San Marino si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, portando in scena venerdì 24 novembre alle ore 21 lo spettacolo teatrale La sorella di Gesucristo di e con Oscar De Summa.

La sorella di Gesucristo narra la storia di una giovane ragazza che, dopo essere stata costretta a subire una violenza nella serata del venerdì santo della passione, decide di prendere in mano una pistola Smith & Wesson 9 millimetri e di attraversa il paese per uccidere quel ragazzo che l’ha ferita e coperta di vergogna. Il suo è una sorta di viaggio, emblematico del passaggio dall’infanzia alla vita adulta, per superare sguardi e pregiudizi, sostenuto da un passo determinato che obbliga chiunque la incontri a prendere una posizione a proposito di quanto le è accaduto e del suo gesto disperato che sta per compiere. Lo spettacolo metterà così in scena i familiari per primi fino poi a coinvolgere tutti gli abitanti del paese creando un affresco della società italiana, convinta di un progresso ma in realtà ancora ancorata all’arroganza dell’uomo dominatore.

A guidare la linearità del racconto non mancheranno l’ironia e il sorriso che accompagneranno con leggerezza i forti temi trattati al fine di coinvolgere il pubblico in una comprensione emotiva e consapevole prima che razionale.

Venerdì 24 novembre, La sorella di Gesucristo, Teatro Titano San Marino, ore 21 – info: sanmarinoteatro.sm

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.