Mentre il Teatro Due Mondi – storica compagnia di teatro di strada diretta da Alberto Grilli – debutta in Germania con il nuovo spettacolo di strada I nove Comandamenti, mettendo in scena le estreme conseguenze di una società governata dal Dio denaro, nella sua Casa del Teatro a Faenza, prepara la stagione autunnale.

Ripartono i laboratori Senza Confini, ormai giunti al loro sesto anno: si tratta di un’esperienza gratuita di teatro partecipato per attori e non-attori, sostenuto dall’ASP Romagna Faentina ed è rivolto ai profughi e alla loro inclusione sociale. Nel tempo è diventato naturalmente luogo di tutti, italiani e non, per superare le differenze.

Se tu Canti, mai moriròlaboratorio di voce e canto condotto da Paola Sabbatani – è invece un piccolo viaggio ludico vocale-musicale. «Un pregiudizio diffuso considera il canto appannaggio di pochi fortunati nati con la voce – spiega Paola Sabbatani – In realtà è possibile per ognuno di noi trovare la propria voce, appropriarsi di un nuovo, affascinante linguaggio con l’aiuto del gruppo, del lavoro collettivo e di alcuni semplici elementi di tecnica vocale». E ancora, ma il corso sarà avviato solo a febbraio del prossimo anno, Impara l’arte il laboratorio teatrale rivolto ai giovani dai 16 ai 25 anni condotto da Angela Pezzi, attrice fondatrice del Teatro Due Mondi.

Infine il 5 novembre prende il via la programmazione della stagione 2017/2018 della Casa del Teatro intitolata Un teatro vicino con lo spettacolo Magico piccolo principe di Bustric dove Il Piccolo Principe diviene spunto di scene che si dilatano e creano sorprese in una rappresentazione libera e leggera.

5 novembre, Magico Piccolo Principe di Bustric, Casa Del Teatro, via Oberdan 9, ore 21, info: 0546 622999, teatroduemondi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here