L’amica geniale”, il bestseller di Elena Ferrante, approda a teatro grazie al progetto della compagnia Fanny&Alexander Da parte loro nessuna domanda imbarazzante, realizzato in collaborazione con Ateliersi. Lo spettacolo salirà per la prima volta sul palco del Teatro degli Atti di Rimini mercoledì 20 dicembre, inserendosi nell’ambito del cartellone Tracce D contemporaneo.

Sul palco l’attrice e drammaturga Chiara Lagani e la direttrice artistica di Ateliersi Fiorenza Menni interpretano le due bambine protagoniste del primo libro della quadrilogia di Elena Ferrante: le due piccole hanno perduto le loro bambole in fondo a uno scantinato buio e decidono di combattere le loro paure e il timore di incontrare Don Achille, il peggiore incubo della loro infanzia, per cercare di recuperarle. Arrivate in fondo scoprono però che le bambole sono misteriosamente scomparse e le due piccole si convincono sia opera proprio di Don Antonio.

Nella prima parte dello spettacolo i corpi delle due attrici interpretano fedelmente il testo della scrittrice attraverso gesti e movimenti, mentre nella seconda parte si calano nei testi scritti da Chiara Lagani, ispiratasi liberamente a Lyman Frank Baum, Toti Scialoja e Wislawa Szymborska. Questa volta le bambine sono scomparse, restano solo le bambole, forse quelle perdute. Come due oggetti abbandonati, le due figure si muovono nello spazio buio raccontando la loro storia, quella non detta nel romanzo.

A seguire lo spettacolo il pubblico avrà l’occasione di incontrare le due attrici: la conversazione, a cura del collettivo C_A_P, sarà guidata da Laura Gemini.

Mercoledì 20 dicembre, Da parte loro nessuna domanda imbarazzante, Teatro degli Atti Rimini, ore 21 – info: teatroermetenovelli.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here