Alessandra Brocculi

Continua il ciclo di appuntamento “Aperitivo in giallo – cronache in nero”, una formula che unisce conferenza e aperitivo nei suggestivi locali della Locanda Antiche Macine dove il pubblico si lascia trasportare in storie fatte di misteri e intrighi. Domenica 28 gennaio sarà il turno di “Barbablù del ventesimo secolo” ovvero di Henri Landru il cui caso e storia sono esposti dalla dottoressa Alessandra Brocculi.

Henri Landru era un serial killer, giustiziato a Parigi nel 1922 dopo un lungo processo giudiziario che ha coinvolto anche i media diventando il più famoso di Francia. Dopo 3 anni di processo, condotto con una certa sommarietà, Barbablu di Francia è stato condannato. L’intero caso, di cui ancora risultano oscuri molti particolari, è stato in grado a causa della sua portata mediatica id distrarre l’intera popolazione francese dai drammi post-bellici, e dai problemi che la nazione, decimata e sconvolta, stava vivendo.

Il prossimo e ultimo appuntamento si terrà domenica 4 febbraio con la scrittrice Paola Amadesi che parlerà del famosissimo caso della leggenda di Azzurrina nella conferenza “Il mistero della bambina scomparsa, la leggenda di Azzurrina”.

Domenica 28 gennaio, Aperitivo in giallo-cronache in nero: Barbalù del ventesimo secolo, Locanda Antiche Macine Savignano sul Rubicone – info:  338 4778871, ass.agtromagna@gmail.com agtromagna.blogspot.it  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.