angela baraldi e angela malfitano PATTI SMITH

A partire da domenica 21 gennaio si apre il sipario del Teatro Rosaspina di Montescudo con la nuova proposta teatrale “Oltremisura 2018”, una rassegna di teatro contemporaneo a cura de L’Attoscuro. La nuova stagione prende il nome di “Nessuno è nudo qui. Che conformismo è?” e prevede in programma 9 spettacoli, 4 mostre, un incontro con il pubblico e gli artisti e un laboratorio teatrale.

L’immagine che rappresenta la stagione di quest’anno è un gorilla, animale mancante nella lunga lista di altri animali che hanno rappresentato le stagioni passate del Teatro Rosaspina. Attraverso la rappresentazione, il titolo e il programma il Teatro di Montescudo si propone ancora una volta come uno spazio aperto, di dialogo, scambio e riflessione al fine di contrastare le paure che dominano il cuore umano.

La rassegna avrà inizio domenica 21 gennaio con lo spettacolo Piene di Destino-Patti realizzato da Angela Baraldi e Angela Malfitano che porteranno sul palco uno spettacolo-concerto biorock dedicato a Patti Smith e tratto dal suo libro Just Kid. Domenica apre anche la mostra Faces of Travel, con le fotografie di viaggio di Raffaele Filippini, aperta al pubblico anche la domenica seguente. Gennaio si conclude domenica 28 con Emigrandi Espress di e con Mario Perrotta che racconta storie di emigrazione italiana nel dopoguerra.

Il laboratorio teatrale “La mia cara famiglia” apre il mese di febbraio con due appuntamento sabato 3 e domenica 4 febbraio dalle 10 alle 17: condotto da Angela Malfitano, il laboratorio è incentrato sulle tensioni e le funzioni in scena. Domenica 11 febbraio è il turno della compagnia Reparto Prototipi con “Il sogno Rubato”, che, sotto la regia di Paola Droghieri, racconta la storia della piccola Lara addentratasi nel paese dei sogni perduti. L’ultimo spettacolo di febbraio, domenica 18, si intitola “Lei è Gesù” a opera della compagnia Quotidiana.com con Roberto Scappin e Paola Vannoni. La stessa domenica, in sala mostre, sarà possibile prendere parte al Progetto Artistico Conca Nomade con gli artisti Carlotta Borasco, Rosario D’andrea, Georgia Galanti, Maria Giulia Terenzi. Testi A Cura Di Annamaria Bernucci.

Inaugura il mese di marzo (domenica 4) la Compagnia Frosini/Timpano con lo spettacolo Acqua di Colonia che racconta la storia del colonialismo italiano. Il secondo e ultimo spettacolo di marzo (domenica 25) è dedicato alla musica contemporanea attraverso l’intervista e l’esibizione di Cristina Donà con “Parlami del (tuo) universo”. In contemporanea, presso la sala mostre (fino a domenica 6 maggio) Chlorophyllae di Alexa Invrea.

L’unico appuntamento di aprile è domenica 8 con la Compagnia Instabili Vaganti e lo spettacolo “Made in Ilva” basato sugli scritti e le testimonianze degli operai dell’ILVA di Taranto. Penultimo appuntamento della rassegna, domenica 6 maggio, “Melancionia con Stupore”, lo spettacolo de L’Attoscuro e del Collettivo Arteda basato su una serie di ricerche espressive attraverso le quali vengono messi in scena brevi racconti tratti dal libro di Karen Venturini “Melanconia con stupore”.  Per concludere, a chiudere la rassegna sarà la Compagnia Il Tempo Favorevole in occasione della Giornata del Caregiver familiare con lo spettacolo di teatro danza A Due A Due.

Ogni domenica, al termine dello spettacolo, avrà luogo l’ormai tradizionale momento di incontro e confronto presso la sala mostre durante il quale si discuterà dello spettacolo, del teatro e della rassegna bevendo un bicchiere di buon vino offerto dalla Pro Loco di Montescudo.

Rassegna Teatrale Teatro Rosaspina di Montescudo – info: +39 347 5838040   +39 347 5267727   +39 339 6512980   info@lattoscuro.it, Oltremisura Teatro Rosaspina Montescudo, lattoscuro.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.