Da gennaio 2018 le Terme dell’Agriturismo sono accreditate con il SSNazionale anche per i servizi termali

«Bologna, già un poco Romagna e in odor di Toscana» cantava Guccini, ed è in questa terra di mezzo che nasce il Villaggio della Salute Più, in questo spazio a cavallo tra la cornice idilliaca dei colli bolognesi, poco lontano dal relax delle colline toscane e giusto a un passo dalle influenze della Romagna per quanto riguarda salute e benessere.

Non ha bisogno di grandi introduzioni, soprattutto nel periodo estivo; tutti conoscono quello che è conosciuto come «l’Acquapark termale più grande d’Europa»: piscine tematiche (anti-age, tibetana, biotonica), acquascivoli, bagni di sale per dimagrire, vasche idromassaggio, grotte rinfrescanti, angoli verdi e rilassanti, come il boschetto dei Chakra, la collina dei cuscini, e la zona dei laghi dedicata allo sport.

Ciò che non tutti sanno invece è che da gennaio 2018 le Terme dell’Agriturismo sono accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale anche per i servizi termali. Le terme del Villaggio della Salute Più, aperte tutto l’anno dal 2004, erano già accreditate per altre le specialità mediche.

D’ora in avanti, grazie al recente riconoscimento, tutti i cittadini potranno accedervi solamente con il pagamento del ticket e godere dell’ospitalità di camere e appartamenti in albergo diffuso.

Questa importante opportunità è offerta a tutti i cittadini, non solo per curare patologie già in atto, ma anche per avviare percorsi di prevenzione grazie alle proprietà delle acque termali solfato-calciche riconosciute dal Ministero della Salute. Le cure termali sono infatti cure naturali di efficacia riconosciuta dalle istituzioni sanitarie e da una ricca letteratura scientifica in proposito, come ad esempio, i bagni termali e la loro efficacia per la cura di osteoporosi, reumoartropatie e insufficienze circolatorie, oppure i fanghi, utili per la circolazione. Infine le grotte termali, dove l’effetto del bagno turco caldo umido è importantissimo per pulire gli alveoli, i bronchioli e i bronchi dallo smog e dagli effetti del tabagismo.

In abbinato a questo servizio è anche disponibile un percorso dedicato proprio a chi vuole smettere di fumare, comprendente anche prestazioni di agopuntura, auricoloterapia, sofrologia e respirazione toraco-addominale.

Un’occasione unica per prendersi cura di se stessi, ma anche per staccare la spina e rilassarsi, nelle case in pietra immerse nel verde dell’albergo diffuso nel parco, e per gustare i sapori naturali e a km 0 del ristorante dell’agriturismo Sillaro.

Per non perdere di vista i comfort, ma immergersi nella natura incontaminata: l’Unione Europea ha riconosciuto questo territorio come SIC (Sito di Interesse Comunitario per la sua naturalità), la certificazione ambientale UNI ISO 140001 testimonia la conservazione dell’ambiente e della biodiversità a tutela del benessere e il Centro di ricerche in bioclimatologia medica dell’Università Statale di Milano monitora costantemente la qualità dell’aria rilevando un tasso di ossigeno tipico di altitudini doppie, oltre a un’alta qualità dell’aria priva di smog rilevabile.

Se tutto questo ancora non bastasse potete optare per escursioni trekking o passeggiate a cavallo sullo sfondo della Valle del Sillaro e dei suoi calanchi, fermandovi ad ammirare il sole che brilla sulle colline.

Terme dell’Agriturismo – Villaggio della Salute Più, Monterenzio (BO), via Sillaro 27 (uscita A14 Castel San Pietro Terme) – Info: 051 929791 – 929972, villaggiodellasalutepiu.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.