Ad aprire il mese di marzo, giovedì 1 alle ore 21, arrivano sul palco del Locomotiv Club di Bologna gli Hayseed Dixie, unici e veri artefici del rockgrass. Ad aprire la serata ci sarà la musica di Iron Mais e djset a cura di Amos che chiuderà anche il concerto.

Gli Hayseed Dixie nascono nel Diemila da due amici John Wheeler e Mike Daly. Sulla scia degli del whiskey appena ingurgitato, i due amici si trovano a viaggiare lungo la costa della Florida fino ad arrivare in Portogallo. Una volta tornati cominciano a suonare qualcosa nello studio di John, senza prendersi troppo sul serio. Hanno inizio i tour e le diverse formazioni country, con un equipaggiamento per la registrazione un po’ improvvisato. La svolta arriva da una rivelazione: la Lost Highway del Reverendo Hank Williams e la Highway To Hell del Vescovo Bon Scott sono in realtà la stessa striscia di asfalto. I due amici decidono così di documentare la loro impressionante scoperta e da allora sono ormai passati 17 anni e 14 album.

Gli Hayseed Dixie fanno ormai parte della storia della musica odierna, avendo oltretutto inventato di sana pianta un genere completamente inesistente, il rockgrass che nessuno ovviamente può eseguire meglio di loro. Dopo gli album-tributo a AC/DC e Kiss, nel 2017 prende vita il nuovo Free Your Mind… And Your Grass Will Follow, uscito lo scorso aprile su Hayseed Dixie Records.

Giovedì 1 marzo, Hayseed Dixie, Locomotiv Club Bologna, ore 21 – info: locomotivclub.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here