All’Ateliersi di Bologna arriva quasi un’intera settimana dedicata allo spettacolo della compagnia Fanny&Alexander Da parte loro nessuna domanda imbarazzante che porta a teatro, in una libera interpretazione, la quadrilogia di Elena Ferrante L’amica geniale. Da mercoledì 21 a venerdì 23 marzo lo spettacolo inizia alle 19.30, sabato 24 marzo alle 21.00 e domenica 25 marzo alle 17.00. In questa occasione, giovedì 22 marzo alle 17 avrà luogo anche un incontro con le attrici Fiorenza Menni e Chiara Lagani Tu e la tua amica geniale presso il Centro dello donne/Biblioteca italiana delle donne.

Lo spettacolo – nato da una coproduzione tra la compagnia e Aterliersi – vede sul palco Fiorenza Menni e Chiara Lagani interpretare le due bambine e amiche protagoniste dei libri di Elena Ferrante, Lila e Lenù. Le due piccole, per reciproca sfida, decidono di gettare le loro bambole in fondo a uno scantinato buio e decidono di combattere le loro paure e il timore di incontrare l’orco Don Achille, il peggiore incubo della loro infanzia, per cercare di recuperarle. Arrivate in fondo scoprono però che le bambole sono misteriosamente scomparse e si convincono sia opera proprio di Don Antonio.

In un primo momento i corpi delle due attrici si fanno veri protagonisti della scena, lasciandosi attraversare dal testo di Elena Ferrante e riproducendolo fedelmente sul palco. In un secondo momento però lo spettacolo si allontana dal racconto originale: le bambine sono scomparse, restano solo le bambole, forse quelle perdute. Come due oggetti abbandonati, le due figure si muovono nello spazio buio raccontando la loro storia, quella non detta nel romanzo.

Lo spettacolo, sotto la regia di Luigi De Angelis, è solo un piccolo assaggio di quella che sarà una vera e propria saga e che si compirà in estate con lo spettacolo Storia di un’amicizia che, dopo il debutto a Napoli, giovedì 5 luglio arriverà anche al Ravenna Festival.

Da mercoledì 21 a domenica 25 marzo, Da parte loro nessuna domanda imbarazzante, Ateliersi Bologna – info: ateliersi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here