Aperitivo del Ceramista

Per la prima volta a maggio, dal 19 al 20, a Faenza arriva Buongiorno Ceramica!, l’iniziativa che dedica due intere giornate al mondo artigiano della ceramica, il materiale del territorio che ha reso la città di Faenza famosa in tutto il mondo. La manifestazione coinvolge quest’anno ben 31 ceramisti e botteghe e 5 musei e prevede in programma una serie di mostre, open day, aperitivi, laboratori e attività per tutti i gusti.

Buongiorno Ceramica è un progetto nazionale che coinvolge ben 40 città italiane di antica. L’obiettivo in ogni città è quello di valorizzare le botteghe, gli artigiani e gli artisti che lavorano questo pregiato materiale, mettendo al centro di tutte le attività il loro lavoro e il loro talento.

In questa occasione le botteghe e i laboratori ceramici faentini saranno aperti al pubblico proponendo dimostrazioni di tornio, decorazione, cottura ceramica e laboratori pratici per bambini e adulti impegnati nella lavorazione dell’argilla. Le botteghe saranno anche teatro di un lungo programma di eventi, tra cui una colazione presso La vecchia Faenza, e di laboratori ceramici, organizzati da Arte49 Creazioni d’arte, Fosca Boggi, La bottega di Gino Geminiani, Mabilab di Ivana Anconelli (Spazio Permanente Metodo B. Munari), Bottega Mirta Morigi & Girls. Aperti al pubblico saranno anche alcuni spazi produttivi storici, come il laboratorio di Leandro Lega, la sede-museo di Ceramica Gatti 1928 o il Mi.Mo Gallery che a loro volta ospiteranno mostre ed eventi inerenti all’iniziativa.

Novità di quest’anno sarà l’apertura straordinaria, e su prenotazione, della collezione-museo delle ceramiche Ferniani che la famiglia ha accettato di mettere in mostra presso lavilla Case Grandi in località Errano. La collezione raccoglie il campionario della produzione della manifattura Ferniani tra Settecento e Ottocento, più precisamente dal 13 ottobre 1693, anno della nascita della fabbrica per volere di Annibale Carlo, al 15 ottobre 1893, anno in cui fu chiusa definitivamente dal conte Annibale IV Ferniani. Otto sono le sale dedicate ala collezione dove si potranno ammirare i vari stili dei decori su ceramica, dl barocco di fine Seicento all’eclettismo ottocentesco, a cui appartengono le famose “robbiane Ferniani”.

Altra novità di quest’anno è la partecipazione delle scuole di Faenza, in particolare dell’ISIA e del Corso ITS (Corso Biennale di Tecnico Superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico). L’ISIA di Faenza presenta la mostra WORK, a cura di Andrea Anastasio (inaugurazione sabato 19 maggio, ore 18), che raccoglie 15 progetti di 15 studenti che hanno partecipato al laboratorio di ceramica condotto da Andrea Anastasio e incentrato sull’oggetto vaso. I partecipanti si sono cimentati nel comprendere l’aspetto antropologco e il significato simbolico e rituale dell’oggetto legato alla natura.
Il Corso ITS organizza invece un OPEN DAY presso il Liceo Artistico per il Design “Gaetano Ballardini” sabato 19 maggio, dalle 14 alle 17. Il pubblico potrà visitare la scuola e i laboratori ceramici, con dimostrazioni di prototipazione manuale al tornio (con Roberto Reali) e prototipazione digitale con la nuova stampante 3D WASP DeltaPro40x70 (docente Lorenzo Paganelli). Sarà inoltre organizzato un laboratorio di sperimentazione ceramica per ragazzi e adulti, a cura degli studenti ITS.

Ovviamente partecipano a Buongiorno Ceramica anche i musei più tradizionali: il MIC con una visita guidata gratuita alla mostra Lenci, il Museo Carlo Zauli e il Museo Tramonti con aperture straordinarie, il Museo Diocesano con la visita guidata “Per le vie del centro: immagini di protezione celeste”, a cura di Michela Dal Borgo (20 maggio ore 11).

Buongiorno Ceramica si conclude domenica 20 maggio con l’Aperitivo del Ceramista alle ore 18 in Piazza Nenni: Associazione Torre di Oriolo offrirà ai partecipanti il vino dei produttori locali nei tradizionali bicchieri in ceramica realizzati appositamente da 29 tra botteghe e ceramisti faentini. Ad accompagnare la chiusura dell’iniziativa ci sarà l’intervento musicale del Gruppo Ottoni della Scuola di Musica G. Sarti di Faenza, diretto da Monica Albertazzi e Damiano Drei.

19-20 maggio, Faenza, Buongiorno Ceramica!, piazza Nenni e botteghe di ceramica. Info: 0546 691306, www.buongiornoceramica.it / www.enteceramica.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.