La Primavera è ormai inoltrata: i suoi profumi e colori riempiono le città e i loro giardini. Nel cercare di creare un’occasione nuova per accogliere l’arrivo della bella stagione, a Forlì nasce Forlì in Fiore, la prima edizione di una manifestazione che sabato 12 e domenica 13 maggio riempirà la tanto amata Piazza Saffi di piante e fiori per dare vita a due giornate all’insegna del giardino, dei balconi e dell’orto.

Piazza Saffi diventerà il teatro di circa 20 espositori tra vivai e generi affini, 5 piccoli artigiani e 15 stand dedicati al benessere che trasformeranno il centro storico di Forlì in un unico grande giardino che gli appassionati di giardinaggio, orticultura e prodotti naturali potranno godersi per un intero weekend. Piante e fiori, erbe aromatiche, piante grasse, bonsai e bulbi, vasi e terrecotte: i partecipanti alla manifestazione potranno trovare tutto il necessario per creare delle vere e proprie oasi domestiche.

Non si tratta però solamente di un evento per appassionati, ma anche di un’occasione per decorare la città, animarla e renderla più piacevole per i suoi abitanti e gli avventurieri: per questo motivo alcuni vivai creeranno aiuole decorative attorno alla Piazza.

Non mancherà anche un mercatino a tema “floreale”, con artigianato in materiali naturali, dove si potranno acquistare mazzi di fiori essiccati, essenze profumate per la persona e gli ambienti, oggettistica a soggetto bucolico realizzata in carta, legno, perline e vetro, articoli di abbigliamento e accessori e prodotti biologici ed eco sostenibili. Spazio anche al mondo del benessere naturale con diversi espositori di medicina naturale, cosmesi, oli essenziali, erbe officinali, erboristeria e canapa

Forlì in Fiore non è però solamente shopping: parte integrante della manifestazione sono infatti anche i laboratori creativi per adulti e bambini (quest’ultimi a cura dell’Associazione Silenziosi Operai della Croce Casa “Nostra Signora di Fatima”) e gli incontri, come quello con Giovanni Scozzoli dell’omonima Apicoltura che parla del ruolo dell’impollinazione, della vita dell’alveare e della produzione del miele.

Spazio anche ai momenti di approfondimento con esperti ed appassionati: il vivaio Il Sorbo di Frontino allestisce un’esposizione di frutti dimenticati e semi antichi; Maria Joao Tavares espone e mostra tutti i processi della trasformazione della lana, dalla tosatura alla realizzazione del filato, i paesaggisti Domenico Dipinto e Marica Succi realizzano una speciale installazione dei loro giardini-meraviglia.

Sabato 12 e domenica 13 maggio, Forlì in Fiore, Piazza Saffi e centro storico di Forlì, ore 09.00 /20.00 – info: Blu Nautilus srl, tel. 0541 53294 blunautilus.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.