A Cesena c’è grande fermento, sta per arrivare un weekend intenso: da venerdì 25 a domenica 27 maggio arriva infatti la Festa di Rai Radio 3 che occuperà i Teatro Bonci e Verdi con numerosi ospiti. Ad affiancarla ci sarà anche la prima edizione di “Assaggi di Festival Internazionale del Cibo di Strada” che rinnova la piazza della Libertà.

La Festa di Radio Radio 3 porta a Cesena tutte le principali trasmissioni Rai dell’emittente che verranno registrate in diretta proprio all’interno dei teatri della città: i partecipanti potranno così assistere dal vivo a Fahrenheit, Hollywood Party e le tante altre trasmissioni che accompagnano le vite di molti italiani.

Tirannia e Libertà” è il tema scelto per quest’edizione, ispirandosi alle parole del grande Dante Alighieri: le quasi 24 ore di eventi, dibattiti, musica e spettacoli che compongono il programma di quest’anno sono tutte incentrate sul tema prescelto, in un’analisi delle contraddizioni della nostra società contemporanea dove spesso Tirannia e Libertà si trovano affiancate e in competizione tra loro. In particolare, tra queste riflessioni spiccano i “Cestini da viaggio” un appuntamento fisso, una sorta di filo rosso che attraversa tutte le giornate di Festa: gli incontri, tenuti dal professore Franco Farinelli percorreranno una sorta di viaggio attraverso il tema, vedendolo all’interno della cornice della città malatestiana; il tutto musicato dagli strumenti meccanici del museo Musicalia di Franco Severi.

Spazio poi ovviamente a grandi ospiti: Stefano Bollani chiuderà con un suo concerto la prima giornata di Festa, che ha già visto la partecipazione di nomi come Francesco Guccini; mentre negli altri giorni si alterneranno Massimo Cacciari, Sergio Romano, Nadia Urbinati, Paola Cortellesi, Neri Marcoré e tanti altri ancora.

Nella pausa pranzo o per cena, prima di recarsi nuovamente agli appuntamenti della Festa, i cesenati e gli ospiti potranno rifocillarsi in Piazza della Libertà con le prelibatezze di tutto il mondo che “Assaggi di Festival Internazionale del Cibo di Strada” raccoglie. Ci sarà l’Argentina con i suoi churrasco de angus, empanada criolla e choripan; il Messico con i tacos, i burritos, le alitas de pollo, i totopos sonora, il guacamole; il Giappone con i kushinobo e i buns; ma anche l’Italia con i pani ca’ meusa, le panelle, le arancine di riso e i cannoli di Palermo, i lampredotto bollito e la trippa alla fiorentina da Firenze, le prelibatezze di pecora (arrosticini e hamburger) dall’Abruzzo, dalla Campania la classica pasticceria napoletana con sfogliata, frolla, babà, coda d’aragosta, pastiera; e ancora le olive all’ascolana e fritto misto all’ascolana dalle Marche e dalla Puglia panzerotti, fornello con gnumarieddi, bombette. Ovviamente non potrà mancare neanche la nostra Regione: e così dall’Emilia arriva lo gnocco fritto con salumi tipici. Il tutto accompagnato da vini e bevande provenienti da ogni territorio, nonché da musica, animazioni e concerti.

Insomma, tre giorni all’insegna della cultura e dello street food, per un denso weekend assolutamente da non perdere.

Dal 25 al 27 maggio, Festa di Radio Radio 3 e Assaggi di Festival Internazionale del Cibo di Strada, centro storico di Cesena – info: cibodistrada.com, comune.cesena.fc.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.