La casa è per sua natura un luogo intimo, che racchiude all’interno delle sue mura la storia di chi la abita. Immaginatevi uno dei tanti scrittori e poeti famosi, chiusi nella loro stanza, magari chini su un foglio di carta con una penna in mano mentre scrivono quello che nel futuro è divenuto un capolavoro letterario, oppure mentre cercano l’ispirazione, magari guardando fuori dalla finestra o camminano su e giù per lo studio. I quattro muri che li racchiudono sono lì, immobili e silenziosi testimoni della Storia che sta per compiersi, del successo che sta per nascere e nel frattempo assorbono tutte le emozioni, i modi di essere e di vivere di questi intellettuali.

L’iniziativa “Dove abitano le parole” apre le porte di questi scrigni privati al pubblico che può così ritrovare nella casa e negli arredi lo scrittore o il poeta che vi ha vissuto ed entrare in una sorta di confidenza con lui. Tra le case che prendono parte all’iniziativa rientra Casa Moretti a Cesenatico, una delle prime case museo in Italia, divenuta punto di riferimento per il turismo ma anche per il territorio stesso. Casa Moretti sarà aperta domenica 20 e domenica 27 maggio dalle 15.30 alle 18.30 con visite animate e letture a cura del Teatro degli Scartafacci.

Gli attori del Teatro degli Scartafacci guideranno i visitatori tra le diverse stanze della casa aiutandoli a percepire la presenza di chi l’ha abitata in passato, sottolineando elementi e dettagli unici nonché aromi che le mura hanno assorbito che permettono di cogliere abitudini e modi di vita del poeta. “Strano ci sono anch’io” è il titolo scelto per il percorso di visita accompagnato dalle letture di Matteo Carlomagno, Mirko Ciorciari e Paolo Summaria: le parole del poeta ritorneranno così nel luogo in cui hanno avuto origine e nel contesto acquisiranno un sapore e un significato nuovo e profondo.

Numerosissime sono le case museo del territorio emiliano-romagnolo che hanno preso parte all’iniziativa “Dove abitano le parole”: dal 18 al 20 e dal 25 al 27 maggio è previsto un lungo cartellone di eventi che le vedono protagoniste. Ciascuna ha puntato su una o più caratteristiche che la rendono unica e che contraddistinguono il personaggio a cui è collegata al fine di riportarlo in vita, anche solo per qualche ora.

Domenica 20 e 27 maggio, Dove abitano le parole – Casa Moretti Cesenatico, ore 15.30 – info: casamoretti.it, ibc.regione.emilia-romagna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here