Fino al prossimo 9 settembre, Palazzo del Capitano, a Bagno di Romagna, accoglie Side Effectes, mostra dedicata al giovane fotografo cesenate, Filippo Venturi. Classe 1980, Venturi si specializza come fotografo documentarista, collaborando con prestigiose testate giornalistiche internazionali tra cui il Washington Post, il Financial Times, La Repubblica, Die Zeit, Internazionale solo e solo per citarne alcune. La mostra a Palazzo del Capitano racconta la sua ultima produzione, i viaggi in Corea del Sud, le seduzioni del carnevale veneziano, il pericoloso ritorno del fascismo in Europa. A proposito del suo lavoro, Davide Grossi, scrive: «Tutte le immagini sono rigorosissime e raffinate, nessun elemento appare “troppo” o “troppo poco”. Sorpresa, leggera ironia e mai sarcasmo. Stupore, curiosità e mai preconcetto. L’occhio del fotografo” è preciso, si interroga, esplora, impara e ci restituisce immagini bellissime dove tutto è bilanciato e maledettamente nel posto giusto al momento giusto. Un’eleganza spiazzante, ma ciò che più colpisce è la capacità e la volontà dell’autore di parlare dell’uomo moderno e dei propri malesseri. Come la migliore arte contemporanea. L’approfondimento antropologico, preciso e puntuale, che si accompagna ad ogni immagine, fornisce spunti di riflessione universali su chi siamo e dove stiamo andando. Per questa ragione il lavoro supera il reportage e la fotografia di genere destando un interesse universale, realmente antropologici».

Fino al al 9 settembre 2018

Bagno di Romagna (FC), Palazzo del Capitano, Via Fiorentina, 38

Orari di apertura:
Dal martedì al sabato 16.00/18.00 e 20.30/22.30
Domenica e festivi 10.00/12.00 e 16.00/18.00
Chiuso il lunedì. Ingresso gratuito

(l.r.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.