Il comune di Palazzuolo Sul Senio in collaborazione con il Clan Destino di Faenza presenta la terza edizione di Fresco, minifestival di musica, arte ed enogastronomia nel suggestivo scenario del centro storico. Un’occasione per godersi uno dei borghi più belli dell’Appennino tosco-romagnolo e fuggire dal caldo asfissiante della città.


Sabato 14 luglio
alle 18.30 sul Lungofiume YOSONU + LIVE PAINTING: Progetto solista di Giuseppe “drumz” Costa, apprezzato batterista dal 1997 in diverse formazioni dai generi diametralmente opposti (dal Death Metal al Reggae), docente e compositore. Con Yosonu cambia drasticamente rotta sperimentando e sviluppando l’idea di comporre musica elettronica contemporanea senza la presenza di alcuno strumento musicale, utilizzando il corpo (inteso come body percussion), oggetti di uso quotidiano – e la voce in tutte le sue possibilità. Poliritmie, riff in loop che divengono “mantra”, voci pulite e filtrate, diplofonie e testi desemantizzati concorrono a creare un live fortemente performativo e coinvolgente.
Alle 22.00 – Piazza Alpi MOMBU + ODDATEEE: Mombu, la ruggente creatura di Luca T. Mai (Zu) ed Antonio Zitarelli (Neo, Surgical Beat Bros) incontra il flow di Oddateee, una delle stelle polari dell’underground hip hop statunitense. Dopo il fortunato Subsound Split Series #3 del 2015 i tre tornano ad esibirsi per la prima volta in tre anni. Il rap di Oddatteee, onirico, a getto continuo, eppur sempre crepuscolare e sfuggente, si insinua tra le pieghe dell’afro-grind/voodoom di Mombu, nome spesso utilizzato dalla band per definire la propria personalissima miscela di hardcore, jazz viscerale e radici africane. Alle 23.30 AFTERPARTY in Piazza Alpi: la Cantante e producer di musica elettronica Tullia Benedicta è anche un’apprezzatissima dj e selezionatrice tanto in Italia quanto all’estero. Per l’afterparty che seguirà il concerto in Piazza Alpi propone un menù a base di Acid Electro Techno.

Domenica 15 il festival prosegue a partire dalle 13.00 sul Lungofiume con PIC NIC DELLE OCHE, un brunch domenicale nell’incantevole cornice del lungofiume in attesa dei concerti di Mr. Silla e Waterproof. Cestini grill & Bakery a cura di Clan Destino e Mavì Cafè.
Alle 14.00 MR. SILLA, al secolo Sigurlaug Gísladóttir, è una delle principali rappresentanti del substrato indie-elettronico islandese. Già componente dei Múm, il suo progetto solista attinge da questa importante eredità e sfocia in atmosfere evocative, sonorità eteree e paesaggi inesplorati, raccontati dall’omonimo album di debutto uscito per l’etichetta 12 Tónar. Avvolgente presenza sul palco, nei suoi live è accompagnata dal chitarrista Tyler Ludwick.
WATERPROOF
alle 15.00, progetto aperto alla sperimentazione con una spiccata attitudine live, le cui performance mirano a ricreare le sonorità caratteristiche della musica elettronica attraverso strumenti reali, convenzionali e non. Gli orizzonti in cui si muovono vanno dalla drum’n’bass alla techno, dalla tanto chiacchierata trap alla psytrance. Batteria, contrabbasso, didgeridoo, ma anche synth, canto difonico, come pure oggetti di uso quotidiano. Tutto è improvvisato dal vivo, tutti i suoni sono processati dai tre musicisti in tempo reale come in un flusso di coscienza jazzistico, perchè Waterproof è un progetto pensato per fare ballare, ma anche per appagare l’orecchio.

Ingresso gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.