Egberto Gismonti a Emilia Romagna Festival

0
338
Egberto Gismonti © Roberto Cifarelli RSI

Sabato 25 agosto alle ore 21.30, presso i Trepponti di Comacchio arriva l’Emilia Romagna Festival che porta sul palco uno dei più grandi musicisti viventi, Egberto Gismonti. Il poliedrico polistrumentista brasiliano si esibirà al pianoforte e alla chitarra in “The Brazilian Soul”, un concerto tra classica, popolare e jazz.

Egberto Gismonti nacque in Brasile e ne inventò la musica, unendo ritmi popolari, danze, chitarre frenetiche e fiati europei. Nato musicista classico, al pianoforte unì l’amore per la chitarra. Con “The Brazilian Soul” Gismonti evoca quell’anima brasiliana che rende unica la sua musica e il suo stile.

Uno stile che gli è costato la rinuncia alla borsa di studio per andare a studiare la classica a Vienna. Gismonti decise di rimanere in patria per cercare l’anima brasiliana. Divenne un maestro nel choro, unione di valzer, polca e ritmi africani. Imparò il frevo, il ritmo danzante che accompagnava le risse e i capoeristi durante i carnevali nel Pernambuco. Diede dignità al baião e al forró, finché non raggiunse quell’ideale di musica sempre cercato.

Dopo lunghi anni di studio e ricerca in Brasile, l’esperienza come direttore d’orchestra a Parigi e le tourneés in tutta Europa, Gismonti decise di fare ritorno in Brasile nel 1971. Da qui la sua ascesa: dopo l’incisione di “Dança das Cabeças” divenne un artista di fama mondiale, arrivando ad essere definito uno dei più grandi autori del ‘900.

Sabato 25 agosto, Egberto Gismonti, Trepponti di Comacchio, ore 21.30 – info: emiliaromagnafestival.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.