Bologna Jazz Festival, Martin Wind alla Cantina Bentivoglio

0
319

La Cantina Bentivoglio ospita per la prima volta un evento del Bologna Jazz Festival: lunedì 29 ottobre protagonista della serata sarà il contrabbassista Martin Wind col suo quartetto. Al pianoforte c’è Gary Versace, alla batteria Matt Wilson e a completare il quartetto spicca la sassofonista e clarinettista israeliana Anat Cohen, strumentista di grande sensibilità e tra le più brillanti personalità dell’attuale scena newyorkese.

Martin Wind festeggia i suoi cinquant’anni con il nuovo album Light Blue che dà titolo anche al tour. Dopo trent’anni di carriera negli Stati Uniti, Wind è ormai richiesto in tutto il mondo per la sua impeccabile tecnica contrabbassistica, che lo ha portato a collaborare in diversi ambiti, da quello classico con Gidon Kremer e Mstislav Rostropovič, a quello jazz-pop con Sting, Pat Metheny e Lalo Schifrin.

Per quando riguarda il jazz, Wind ha ormai costruito negli anni un sodalizio artistico con gli artisti presenti con lui sul palco. In particolare insieme a Matt Wilson a una delle più richieste sezioni ritmiche degli ultimi anni. Dei due si è avvalso il pianista Bill Mays e con altrettanta continuità Wind e Wilson si sono spesso misurati con il pianista e organista Gary Versace.

Lunedì 29 ottobre, Martin Wind, Cantina Bentivoglio Bologna, ore 21.30 – info: 051 265416, cantinabentivoglio.it, 334 7560434, info@bolognajazzfestival.com, bolognajazzfestival.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.