Giovedì 29 novembre, al Teatro Duse di Bologna, andrà in scena “Manuale di volo per uomo”, la favola metropolitana con protagonista Simone Cristicchi (cantautore, scrittore e attore), anche autore dello spettacolo insieme a Gabriele Ortenzi e Nicola Brunialti.

Unico interprete della storia, ambientata nel mondo attuale, è Raffaello, un quarantenne atipico, per alcuni un “ritardato”, per altri un genio. Un bambino nelle vesti di un adulto che ha la capacità di guardare il mondo con uno sguardo tutto suo, per lui qualunque cosa è stupefacente e meravigliosa, che si tratti di un fiore di Tarassaco cresciuto sull’asfalto o di un decadente palazzo di periferia.

La stranezza di Raffaello cela, in realtà, una caratteristica ben precisa, è un “super-sensibile” con una mente fotografica in grado di mettere a fuoco i dettagli che ai più sfuggono, piccole sfumature di infinita bellezza che rendono il racconto del suo microcosmo poetico e surreale: si alternano vicende da quartiere, storie di meccanici romantici e di emarginati invisibili. Una favola nella quale il protagonista si renderà conto che “volare” significa non sentirsi soli, avere il coraggio di crescere pur mantenendo il bambino che è in ognuno di noi, quello alla costante ricerca della bellezza.

Un manuale che aiuterà Raffaello a trovare il proprio posto nel mondo.

“Manuale di volo per uomo”, giovedì 29 novembre, ore 21, Teatro Duse, Bologna, via Cartoleria 42. Per info:051 231836, biglietteria@teatrodusebologna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.