Domenica 3 marzo, al Cisim di Lido Adriano (Ra), appuntamento con la prima edizione del Brunch Festival, che vedrà protagonisti alcuni tra i nomi più importanti della scena improvvisativa svedese e austriaca, oltre a un ospite dell’underground locale.

Dalle ore 15 si alterneranno sul palco artisti come Mag, dalla Svezia, con la sua enorme orchestra lo-fi distopica; si avvale, infatti, dell’utilizzo contemporaneo di trombone, megafono, voce, elettronica, loop e drum machine fatti in casa per costruire la sua musica da zero. L’artista ha pubblicato nel 2016 il suo primo album da solista, “Magnitude”, e ha suonato in oltre 150 show in Europa e Nord America. Magdalena Ågren (vero nome di Mag) attualmente suona anche in altri due gruppi, SORK e Trapped in a Loop. Laughing Eye è, invece, il nuovo progetto solista di Hanna Östergren, già batterista di alcune formazioni svedesi psichedeliche come i Träden e gli Hills. Laughing Eye costruisce ambienti e paesaggi sonori chiaramente influenzati da altre musiche in cui è coinvolta, ma crea anche un nuovo suo mondo ipnotico che ti porta in un viaggio tra droni, folk e musica d’organo. Usa le immagini, oltre alla musica, per fare entrare totalmente lo spettatore nello show; proprio quest’anno sarà pubblicato il suo primo lungometraggio su Höga Nord. Ci sarà anche Christian “Gigi” Gratt, multi strumentista in diversi progetti, che ha deciso di comporre  le sue “Quattro stagioni” a nome Gigaldi (ovvio il gioco di parole con l’illustre padrino spirituale del caso, Vivaldi), per “Das Ganze Doppelalbum”. Al Brunch Festival eseguirà una versione estesa della stagione in cui si trova, quindi l’Inverno.

Altro protagonista sarà Richard “Richie” Herbst, attivista del suono austriaco, di stanza a Graz, e noto per l’uso di sintetizzatori ed effetti modulari analogici. Fa parte di FS Massaker e del gruppo Regolith ed è stato coinvolto in molte collaborazioni con, tra gli altri, ZS (us), Patrick Wurzwallner, Tumido, Armin Steiner (di Thilges3) e Didi Neidhart. Dal 2003 dirige il programma radiofonico “Final Transmission Radio Show” e scrive per il “Freistil Magazin”. Herbst fa parte del collettivo klingt.org. Saranno presenti, infine, i Manifesto, trio ravennate nato un anno fa e composto da Massimiliano Gardini, chitarra e voce (Yesterday Will Be Great, ex Kisses From Mars, P.i.T.), Michele Morandi, basso e voce (ex Brazil), Stefano Bombardini, batteria (ex Postvorta). Hanno appena registrato (presso il Seahorse Studio) un disco che uscirà nei prossimi mesi.

Il dj set sarà affidato a Christian Pallini, promoter e DJ di Gothenburg. Durante la serata saranno in mostra alcune illustrazioni di Nicola Varesco.

Ingresso riservato ai soci AICS2018/2019
Contributo soci per l’evento a partire da € 5.

Brunch Festival, 3 marzo, dalle ore 15, Cisim, Lido Adriano (Ra), viale Parini 48. Per info: 389 6697082, www.ccisim.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.