Da Rossini al jazz: è questo il titolo del terzo appuntamento con la Stagione musicale di ForliMusica che ha il piacere di ospitare uno dei più raffinati clarinettisti della scena musicale internazionale. Si tratta ovviamente di Corrado Giuffredi che, sabato 9 febbraio all’interno della cornice della Chiesa di San Giacomo, proporrà al pubblico una selezione dei suoi autori preferiti, da Gualdi a Gershwin, da Piazzolla a Goodman, sublimati dalle sue sperimentazioni e dal suono del suo clarinetto, progettato per lui da MorrieBackun.

La serata si aprirà sulle note di Michele Mangani, con Veridiana e Rossiniana, per poi proseguire con Portales de madrugada di Arturo Marquez e Passeggiando per Brooklyn, America e Jazz Band di Hengel Gualdi. Da Gualdi si passa a Benny Goodman, seguito da Astor Piazzolla, Giora Feidman e Bela Kovacs. Il concerto si chiuderà con il famoso Summertime / Blues from “An American in Paris” di George Gershwin.

Corrado Giuffredi è primo clarinetto solista dell’Orchestra della Svizzera Italiana, con alle spalle le partecipazioni a diversi tra i più prestigiosi festival internazionali, a cui ha preso parte insieme all’Orchestra Filarmonica della Scala. Nel repertorio cameristico vanta numerosi importanti collaborazioni con musicisti quali Martha Argerich, Eddie Daniels, Alexander Lonquich, Federico Mondelci, Ricardo Morales, Danilo Rossi, HansjorgShellenberger, Rino Vernizzi, Silvia Chiesa, Maurizio Baglini, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, Enrico Fagone, Quartetto Savinio e l’Ensemble Strumentale Scaligero. Inoltre, ha registrato numerose composizioni del repertorio clarinettistico per Emi, Decca, Warner, Brilliant, Arts, Aura, Tactus, Foné e RaiTrade. Nel 2010 si è recato in Israele per la sua prima esibizione al festival Klezmer in Galilea, su diretto invito del Maestro Giora Feidman, e ha eseguito in prima esecuzione italiana il concerto per clarinetto e orchestra di Krzistof Penderecki. Tra le sue più recenti attività rientra la partecipazione al Festival di Pentecoste di Salisburgo insieme ai Barocchisti diretti da Diego Fasolis, con i quali su invito di Cecilia Bartoli ha eseguito le Variazioni di Rossini.

Sul palco insieme a lui si esibirà anche il suo Corrado Giuffredi Clarinet Ensemble, composto da Stefano Borghi, Cosimo Linoci, Iván Villar Sanz al clarinetto,Stefano Franceschini e Stefano Bergamini al clarinetto basso e Federico Giuffredi alle percussioni. Si tratta di musicisti (e insegnanti) tutti formatisi presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Modena, dove Corrado Giuffredi è docente, e che insieme vantano un certo numero di premi e riconoscimenti ottenuti per mezzo di concorsi nazionali e internazioni.

Sabato 9 febbraio, Corrado Giuffredi, Chiesa di San Giacomo Forlì, ore 20.30 – info: orchestramaderna.it, presidenza@orchestramaderna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.