Oggi, 20 marzo, torna sul palco del Teatro Petrella di Longiano (Fc), Lucia Vasini, con il suo nuovo lavoro, Luci, di Gianni Guardigli e Ilaria Milandri.

Al centro della pièce c’è Luci, una donna contemporanea, presa dalla routine e dal vortice delle proprie vicende personali, ma con una grande passione: il teatro.

Proprio questa passione la metterà in contatto con un’attrice di altri tempi che la esorterà a mettere il teatro al centro della propria vita, usandolo come terapia per esplorare i meandri più profondi della propria esistenza. Lo spettacolo si evolverà con la protagonista, Luci, che tenterà di seguire il consiglio fra le difficoltà del quotidiano e l’aiuto dei grandi drammaturghi del passato, in un turbinio di situazione drammatiche, poetiche, comiche. Ci riuscirà?

Lucia Vasini, attrice di teatro, cinema e televisione, romagnola, classe 1955, diplomatasi negli anni Settanta alla scuola del Piccolo Teatro a Milano, è cresciuta artisticamente con Dario Fo e Franca Rame. Ha lavorato, tra gli altri, con Gabriele Salvatores, Mario Missiroli, Paolo Rossi ed Enzo Iacchetti. È autrice del libro “Nessuno dei due”, storia autobiografica d’amore e di teatro.

Longiano e il Teatro Petrella sono stati per un lungo periodo la casa di Lucia, nei primi anni Novanta, quando grazie a Sandro Pascucci, quest’angolo di Romanga divenne residenza creativa privilegiata per gli artisti. Sono nati qui diversi lavori che la videro protagonista (“La commedia da due lire”, “Milanon Milanin”…), insieme a Paolo Rossi, suo ex marito.

“Luci”, oggi, mercoledì 20 marzo, ore 21, Teatro Petrella, Longiano (Fc), piazza S. Girolamo, 3. Per info: 0547 666008, ilteatropetrella.it

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.