Il restyling della Tenuta Masselina

0
138

Nel cuore di una delle sottozone più vocate per la viticoltura Romagnola – quella della Serra – Tenuta Masselina, azienda proprietà Terre Cevico, ha dato vita ad uno dei più importanti restyling architettonici del territorio. Al posto di un antico fienile sorgono ora un’affascinante bottaia, una sala di affinamento per spumante metodo classico e nuovi spazi per degustazioni, realizzando un progetto ecosostenibile che parla di vino e di enoturismo di alta qualità per l’intero territorio regionale.

La nuova struttura è interamente creata con gli standard di Casaclima ed è contornata da 16 ettari di vigneti interamente biologici e 6 di bosco. Per l’acqua calda e il riscaldamento viene utilizzato il calore captato da 14 pozzi geotermici e buona parte dell’energia elettrica è generata da pannelli fotovoltaici.

“Il vino di alta qualità, con posizionamenti importanti, ha bisogno anche di essere raccontato, degustato e vissuto sul luogo di produzione – afferma Marco Nannetti, Presidente di Terre Cevico – Un progetto quindi che ambisce a sviluppare in Romagna sinergie e collegamenti forti e strutturati con i settori del turismo, della cultura e della gastronomia. Vogliamo ulteriormente contribuire affinché in Italia e nel mondo alla Romagna del vino venga riconosciuto quel valore aggiunto che merita”.

L’enoturista, dunque, potrà recarsi in tenuta per degustare i vini, visitare i vigneti e la cantina. Sarà possibile fruire dei servizi anche su prenotazione utilizzando l’apposito link dal sito www.masselina.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.