Il-lago-dei-cigni_-@Francesco-Squeglia_1600.jpg

Trepidante attesa e tutto esaurito per Il lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij, grande classico ottocentesco che apre la Stagione di Danza 2019 venerdì 5 aprile alle 20.30, con replica sabato 6 aprile alle 18.00, al Teatro Comunale di Bologna.

Capolavoro del tardo Romanticismo eseguito per la prima volta al Teatro Bol’šoj nel 1877 con la coreografia di Julius Reisinger, Il lago dei cigni ottenne un vero successo soltanto nel 1895 grazie all’allestimento di Marius Petipa e Lev Ivanov al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Manterranno il fascino della fiaba russa originaria, in questa produzione, le scenografie di Philippe Binot ispirate alla pittura di fine Ottocento.

Lago-dei-Cigni_Maia-Makhateli_Alessandro-Staiano_@Luciano-Romano-2019-1979.jpg

Il balletto è eseguito dal Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli diretto da Giuseppe Picone, al suo debutto al Comunale, ed è proposto nella rivisitazione storica del coreografo cubano Ricardo Nuñez, che con questa produzione vinse a Venezia il premio della critica “Danza & Danza” nel 1994.

«La produzione che presentiamo – dice Giuseppe Picone – è in tutto e per tutto classica, come mi piace per i balletti di repertorio. È stata creata appositamente per il Teatro San Carlo e la riprendiamo in questa stagione dopo quasi un decennio di assenza dal nostro palcoscenico. Arriveremo a Bologna con circa 55 ballerini (solo 24 sono i cigni!), orgogliosi di mostrare un corpo di ballo giovane e di talento».

Lago-dei-Cigni_Maia-Makhateli_Alessandro-Staiano_@Luciano-Romano-2019-2297.jpg

Protagonisti sul palco per un doppio debutto bolognese la Prima ballerina del Balletto Nazionale Olandese Maia Makhateli, artista georgiana impegnata nel ruolo di Odette-Odile, ovvero il Cigno bianco e il Cigno nero, adatto a mettere in luce in luce le sue doti tecniche e interpretative, e il solista partenopeo Alessandro Staiano, che interpreta il principe Siegfried, fuoriclasse emergente del Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo che si sta affermando sulle scene internazionali per lo stile elegante e la tecnica brillante. Sul podio dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna il direttore d’orchestra ucraino Aleksej Baklan.

Bologna, Teatro Comunale
Fondazione Teatro Comunale di Bologna
Largo Respighi, 1 – 40126 Bologna

Programmazione: venerdì 5 aprile ore 20.30, sabato 6 aprile ore 18.00

www.tcbo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.