Al Supercinema di Santarcangelo arriva “Il vegetariano”

0
124

Presentato ai Festival di Locarno, Torino, Annecy, Nice, arriva anche al Supercinema di Santarcangelo, “Il vegetariano”, il secondo lungometraggio del regista Roberto San Pietro.

Il film, ispirato a una storia vera, è stato girato tra la Pianura Padana, con scene nei templi sikh e induista di Novellara (Re), e nei pressi di Varanasi, in India. Protagonista della storia un giovane immigrato indiano, Krishna, che da mungitore è diventato responsabile di un allevamento di vacche da latte nella campagna emiliana. Il ragazzo si trova bene in quelle zone, complice la vicinanza del fiume Po che, con il suo lento scorrere, riporta nella sua mente le sensazioni provate dinanzi al Gange; ha un buon rapporto anche con la gente del posto, nonostante alcune tradizioni indiane e convinzioni personali lo facciano sentire alle volte fuori luogo. Ma proprio mentre tutto sembra andare per il verso giusto, grazie anche all’amore di una ragazza, Krishna (vegetariano come molti nel suo Paese) si trova a dover fare delle scelte estreme in quanto contrario alla macellazione degli animali improduttivi. Le conseguenze sono tragiche, ma una  superiore serenità pare avvolgere il suo destino.

Il film è stato prodotto e distribuito da Apapaja, realizzato con il sostegno del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e il Turismo, in collaborazione con Rai Cinema e il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission.

Il vegetariano, martedì 7 e mercoledì 8 maggio, ore 21.15, Supercinema di Santarcangelo (Sala Wenders), Santarcangelo di Romagna (Rn), piazza G. Marconi 1. Per info: 0541 622454, cine.dogville@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.