A Faenza torna la cena itinerante

0
298
16

Torna dal 17 al 19 maggio con il tema Grazie, Prego a Faenza l’edizione 2019 di Distretto A Weekend, l’appuntamento itinerante che getta un ponte tra arte e cibo, spazi pubblici e case private, chef stellati e cuochi per una notte. L’Associazione culturale Distretto A si prepara per la 12ª volta ad animare vie e palazzi del centro storico di Faenza tra botteghe artistiche, cucine indaffarate, musei ed angoli insoliti.

Nelle prime edizioni l’associazione ha dato vita ad una Cena Itinerante, ovvero una serata che prendeva spunto dalla natura conviviale del cibo per creare un percorso a tappe libere alla scoperta di una diversa visione dei luoghi di ogni giorno. Piccoli cortocircuiti indotti dal principio dell’ospitalità per aprire le porte delle case, accogliere e avvicinare cuochi e cucine diverse, mangiare un primo da una parte e un secondo da un’altra, cenare insieme in strada, contaminare registri e culture. Negli anni e con il successo riscosso, la cena del venerdì sera si è trasformata in un itinerario lungo un weekend, con visite guidate che si abbinano a dinner e colazioni speciali. E quella che all’inizio doveva essere un’insolita e quasi casuale ospitalità in spazi privati o professionali, oggi si accosta all’apertura speciale di luoghi pubblici e istituzionali. Le giornate così sono diventate tre e l’evento ha potuto declinarsi in diversi formati, sempre focalizzati sull’unione tra arte e cibo come motori di convivialità e soprattutto di condivisione in fermento.

L’edizione 2019 si aprirà con la tradizionale cena venerdì 17 maggio per lasciare spazio il sabato all’arte&cibo di strada, con molti foodtruck e l’arte unica protagonista degli spazi aperti. Domenica 19 invece, si inizia dal mattino. Alla colazione collettiva in un luogo inedito si uniscono visite guidate, laboratori, passeggiate per un’ulteriore occasione di respirare la creatività del quartiere, con tanto di apertura di numerose botteghe ceramiche per festeggiare la collaborazione con la manifestazione Buongiorno Ceramica.

Ogni anno un tema ispira le contaminazioni e quello del 2019 punta dritto al cuore di Distretto A Weekend. Grazie, Prego, un manifesto della gentilezza, che parte proprio dall’immagine lieve e poetica dell’evento, illustrata da Cesare Reggiani, artista che da sempre vive e lavora nel quartiere. Innumerevoli le collaborazioni innescate dal grande evento che nella scorsa edizione ha attirato 15mila visitatori. Si comincia con Magma Gallery, giovane galleria bolognese specializzata in arte urbana, che curerà una mostra itinerante indoor con artisti nazionali ed internazionali e che, insieme al nuovo murales appena inaugurato di Coquilicot Mafille, andranno a proseguire l’intenso lavoro di Distretto A sulla street art. Si conferma la partnership con Buongiorno Ceramica, evento nazionale che si svolge nelle Città della Ceramica italiane durante lo stesso fine settimana, e che coinvolge moltissimi artigiani faentini. Non meno importante è la rinnovata partnership con Green Go Bus, nell’ottica di rendere il centro storico pedonale e far arrivare i visitatori in navetta elettrica.

E Gagarin vi ricorda che alla Cena Itinerante (17 maggio) ci saremo anche noi. Cercateci e venite a gustare il Negrowsky al  Bar Spaziali al punto G (cortile di via Fadina 7)! 

Da venerdì 17 a domenica 19 maggio, Distretto A Weekend, Faenza, luoghi e orari vari. Info: distrettoA.it, distretto.a@gmail.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.